Messina, la Giunta De Luca consegna i progetti per 14 parcheggi di interscambio :ilSicilia.it
Messina

mobilità in città verso una svolta

Messina, la Giunta De Luca consegna i progetti per 14 parcheggi di interscambio

di
30 Ottobre 2020

L’Amministrazione comunale di Messina, guidata dal sindaco Cateno De Luca ha centrato un nuovo importante obiettivo per la Città dello Stretto. Sono stati consegnati i progetti esecutivi di 14 parcheggi di interscambio a raso, che segneranno una svolta nella mobilità cittadina.

Un lavoro impegnativo sta vedendo in prima linea, in raccordo con il primo cittadino, l’assessore Salvatore Mondello. L’esponente dell’esecutivo si sta muovendo alacremente affinché possa diventare realtà l’auspicata svolta nella viabilità cittadina, attraverso un percorso strategico dettagliato dedito alla riorganizzazione della mobilità sul territorio.

Mondello con la sua opera di coordinamento sta dando corso in termini fattivi alla ferma volontà del sindaco De Luca di mettere ordine nella “giungla” viaria che da troppo tempo caratterizza la situazione a Messina, proiettando la città in un’ottica di una gestione innovativa e funzionale del sistema di circolazione, della mobilità e dei trasporti. I vertici di Palazzo Zanca stanno lavorando ad ulteriori iniziative che potrebbero determinare significativi sviluppi da qui ai prossimi anni.

Mondello è stato coadiuvato, in tal senso, dai tecnici comunali e professionisti esterni, per raggiungere una meta inseguita da anni.

Questi i siti delle strutture che saranno realizzate a breve a Messina: Palmara, S. Cosimo, Via Catania, Europa Est, Europa Centro, Europa Ovest, Campo delle Vettovaglie (ampliamento), Giostra S. Orsola, Bordonaro, San Licandro, Viale Stagno D’Alcontres (Salita Papardo), Santa Margherita, Gazzi Socrate, Ex Gazometro.

Soddisfazione è stata espressa dal sindaco: “E’ un altro importante traguardo raggiunto con il coordinamento del nostro assessore Mondello”.  “Si tratta di un percorso tortuoso – ha evidenziato De Luca – che nasce nell’aprile del 2019, con la felice intuizione di modificare la delibera del Piano Urbano Parcheggi; adesso, dopo avere risolto tutte le criticità, abbiamo consegnato i progetti esecutivi, per ottenere le somme per la predisposizione del bando di gara e quindi per la prossima realizzazione delle opere, che daranno ristoro all’economia locale e alla viabilità. Saranno utilizzati i circa 16 milioni di euro previsti dal bando per l’attuazione di una “Linea di intervento in favore dei Comuni di Palermo, Catania e Messina, per la realizzazione dei parcheggi urbani di interscambio per il decongestionamento dei centri urbani e lo scambio con i sistemi di trasporto collettivo urbano ed extraurbano, la riduzione degli inquinamenti acustici ed atmosferico, nonché il risparmio energetico”, approvato dal competente Dipartimento Regionale. L’Amministrazione, anche in questo caso, ha fatto la sua parte, mettendo in campo una scelta strategica che si inquadra in un contesto complessivo, che include anche il PGTU e il PUMS”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

‘La caduta, eventi e protagonisti in Sicilia: 1972-1994’: l’analisi di Calogero Pumilia

Calogero Pumilia, per oltre vent’anni deputato democristiano, nel suo “La Caduta. Eventi e protagonisti in Sicilia 1972-1994“, in libreria in questi giorni, ci offre un contributo in questo senso regalandoci una lettura dal di dentro che consente di farci scoprire come molte leggende metropolitane, spacciate per verità storica, debbano essere riviste.
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Giotto e i Messicani

Non chiedetevi “cosa potete fare per il vostro paese” ma solamente “A cu appartieni?”. Lo scoglio insulare dove si infrange quello che potrebbe essere il nostro "sogno americano".
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin