Messina, prove di "avvicinamento" tra Maurizio Croce e Fratelli d'Italia :ilSicilia.it
Messina

verso le elezioni

Messina, prove di “avvicinamento” tra Maurizio Croce e Fratelli d’Italia

di
7 Aprile 2022

Primi approcci tra Maurizio Croce, candidato sindaco di una parte del centrodestra (Forza Italia, Ora Sicilia, Sicilia Futura, Udc, Democrazia Liberale) e Fratelli d’Italia e Diventerà Bellissima. Il filo conduttore è la ricerca di quell’unità che finora è mancata sia a Palermo che a Messina.

Nessuna schiarita è arrivata dal vertice romano di ieri ma soprattutto non ci sono novità dal fronte Fratelli d’Italia che potrebbe decidere per correre in solitaria nelle due città. Da tutte le parti in causa partono appelli per un centrodestra che solo unito può vincere, ma ognuno resta nella posizione di partenza.

In mattinata una nota del coordinatore cittadino di Fd’I Pasquale Currò insieme alle deputate Elvira Amata ed Ella Bucalo confermava la posizione tenuta finora dal partito: obiettivo compattezza, ma siamo pronti ad offrire un nostro nome. “Fratelli d’Italia ha sempre chiarito che l’unità della coalizione va ricercata tanto alle amministrative, quanto alla regionali, e che il centrodestra unito non ha rivali- si legge- Auspichiamo coesione, ma ove non si raggiunga siamo pronti ad offrire alla coalizione e alla città una nostra proposta, esattamente come a Palermo”.

In sintesi la ricerca di una coesione appare ancora lontana ma nel frattempo i meloniani si tengono pronti sia a correre da soli come Carolina Varchi a Palermo che a mettere sul tavolo un terzo nome sul quale possano convergere tutti gli alleati del centrodestra. Quest’ultima ipotesi appare al momento la più difficile da seguire.

Nel frattempo è Maurizio Croce a cogliere l’appello di Fratelli d’Italia e a farsi avanti per condividere il percorso fin qui piuttosto complicato. Non dimentichiamo che il “duello” con Nino Germanà è ancora in corso e la posizione della Lega, anche dopo l’incursione di Cateno De Luca, è tutta da decifrare.

La città ha bisogno di serenità e di certezze- scrive Croce– Leggo la dichiarazione di Fratelli d’Italia e non posso che condividere, così come ho già evidenziato, l’auspicio ad una coesione dell’intero centrodestra. In tal senso, considerate le peculiarità della campagna elettorale che si deve svolgere nella nostra città, spero che Fratelli d’Italia e Diventerà Bellissima accolgano il mio appello di unità, che è imprescindibile per poter garantire una guida alla città di Messina. Unità di idee, di programmi e di progetti che mettano al centro la nostra amata città e la elevino al rango di esempio per il resto del Paese”

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Una estate ricca di novità

L'estate è da sempre una stagione in cui i palinsesti delle tv in chiaro sono pieni di repliche di film e programmi tv. Film come Lo squalo, Pretty woman e la saga della Principessa Sissi sono delle presenze quasi costanti nelle programmazioni estive di molte tv

Blog

di Renzo Botindari

Election Day! Che bella parola

Nessuno mette in discussione che la nostra classe politica sappia fare dialettica e litigare a difesa delle proprie posizioni, o sappia addirittura demonizzare l’avversario, ma alla fine della elezioni chi uscirà vincitore dovrà governare

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro