Messina smart city: De Luca ispeziona immobili pubblici :ilSicilia.it
Messina

SOPRALLUOGO AI MAGAZZINI GENERALI E AI SILOS GRANAI

Messina smart city: De Luca ispeziona immobili pubblici

13 Novembre 2019

Dopo l’ex hotel Riviera, continua la ricognizione dell’Amministrazione di Messina tra gli immobili pubblici ridotti al disastro. Oggi il sindaco Cateno De Luca ha effettuato un altro blitz per accertare lo status del patrimonio immobiliare, nel tentativo di pianificare ed avviare un’azione complessiva di riqualificazione e un investimento “in termini di attività d’impresa ad alto valore tecnologico aggiunto”.

Insieme all’assessore alle Smart City Carlotta Previti e alla squadra dell’ufficio programmi Comunitari rappresentato da Giacomo Villari e responsabile di Mesmart Placido Accolla ed accompagnati da una squadra di tecnici esperti, De Luca si è recato nell’area individuata come sede dell’I-Hub tecnologico finanziato dal Poc Metro in area Zes. Lo scenario di fronte al quale si sono trovati gli amministratori è quello di immobili nell’oblio totale, in pieno stato di abbandono e degrado totale. 

Magazzini e Silos Granai nel degrado

E’ a dir poco impressionante lo stato in cui riversano i Magazzini Generali e i Silos Granai – ha detto De Luca – per i quali è stato necessario indossare tute isolanti e mascherine a causa dell’accumulo di materiale ingombrante e di escrementi. Il complesso immobiliare verrà riqualificato secondo i canoni dell’edilizia sostenibile, reso autosufficiente da un punto di vista energetico e diventerà sede di start up e di multinazionali che delocalizzerano le loro unità produttive per lo sviluppo delle imprese 4.0″.

“Alta tecnologia e soluzioni intelligenti per la gestione dei servizi urbani e delle imprese del territorio, favoriranno l’interrelazione fra pubblica amministrazione, impresa, ricerca scientifica e universitaria, formazione dei giovani”. “In ogni caso ci tengo a dire che noi siamo il centro di propulsione degli investimenti nel settore delle smart city e lo stiamo dimostrando con i fatti di voler andare in questa direzione”, ha aggiunto De Luca.

Tag:
Blog
di Renzo Botindari

“Loro non Cambiano”

Quello che ancora oggi mi sconvolge guardando la pubblica amministrazione (la cosa pubblica in genere) è l’incapacità di fare pulizia e giustizia, eppure la cosa pubblica siamo noi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

La Fontana di Ventimiglia… va a ruba!

A Ventimiglia di Sicilia, un piccolo comune della provincia di Palermo che conta 2.200 abitanti, in una notte del 1983 nessuno si è accorto di strani movimenti attorno ad una fontana...
LiberiNobili
di Laura Valenti

Arrabbiarsi non è un male

La rabbia fa bene quando dà la motivazione, la spinta vitale verso l’evoluzione, altrimenti diventa espressione di una tragica considerazione di se stessi sia da parte dell’individuo sia da parte dell’interlocutore.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”.