Messina: SO.SAN Lions Italia apre un Centro Sanitario per aiutare i più deboli :ilSicilia.it
Messina

l'annuncio

Messina: SO.SAN Lions Italia apre un Centro Sanitario per aiutare i più deboli

di
11 Ottobre 2020

Sarà inaugurato lunedì 12 ottobre 2020 alle 10,30, con una cerimonia al Royal Palace Hotel, il nuovo Centro Sanitario So.San. Lions – “Messana”, una struttura di Solidarietà Sanitaria a disposizione del territorio che si occuperà delle persone più deboli che necessitano di assistenza sanitaria.

Una struttura fortemente voluta dalla SO.SAN nazionale, presieduta da Salvatore Trigona, e dal Lions Club Messina Host, presieduto da Elisabetta Baradello. Sarà presente la massima autorità del Lions Club International Distretto 108 YB Sicilia, Mariella Sciammetta. Non meno importante la presenza del Leo Club Messina Host, presieduto da Federica Pernice, per sottolineare anche l’impegno dei giovani in iniziative di carattere sociale.

Un momento importante per la città dello Stretto che vedrà la presenza del Sindaco, Cateno De Luca, dell’Assessore ai Servizi Sociali, Alessandra Calafiore, e del Presidente dell’Ordine dei Medici, Giacomo Caudo.

A moderare l’evento sarà la cerimoniera del Lions Club Host, Giusi Salvano. Nel corso dell’evento sono previsti anche gli interventi dei due Vice Presidenti nazionali della SO.SAN Franco De Toffol e Francesco Pira, del Consigliere nazionale Delegato per i centri sanitari siciliani, Manlio Leonardi, del Responsabile del Centro Sosan Messana e del Direttore Sanitario, Giuseppe Gambardella e Santo Morabito. I lavori saranno conclusi dalle autorità Lions, Rosa Torre, Presidente di Zona, Guido Graffeo, Presidente di Circoscrizione e dal Governatore, Mariella Sciammetta.

Dopo la firma dei protocolli d’intesa per la nascita di questa importante struttura sanitaria di solidarietà, sarà anche presentato un progetto del Lions Club Messina Host e di SO.SAN Messana che ha avuto l’approvazione ed il sostegno di SO.SAN Italia sulla prevenzione della scoliosi che si rivolge ad adolescenti di ceti sociali svantaggiati che potranno effettuare visite ortopediche gratuite per l’accertamento di questa patologia della colonna vertebrale.

SO.SAN. Odv Italia è una organizzazione del Multidistretto Lions impegnata a promuovere assistenza sanitaria per i bisognosi, con progetti finalizzati.  L’attività iniziale era rivolta pressoché completamente ai paesi del terzo mondo, con ripetute missioni di assistenza sanitaria. Da qualche anno opera anche in Italia tramite i Centri Sanitari e le Reti di Assistenza Sanitaria.

Siamo molto felici – ha dichiarato la Presidente del Lions Club Messina Host che ha promosso l’apertura di SO.SAN Messana – di poter mettere a disposizione della città e del territorio questa nuova struttura. La presenza dei vertici nazionali della SO.SAN e dei vertici del Distretto, della Circoscrizione e della Zona del Lions Club sottolinea la forza di questo nostro progetto di servizio che ha trovato anche la collaborazione dell’Amministrazione Comunale”.

© Riproduzione Riservata
Tag:
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

La parola ‘dieta’

Dieta è un termine di origine greca che vuol dire appunto “stile di vita” intesa come abitudini alimentari corrette supportate da un’adeguata attività fisica
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Docenti indecenti

Noi docenti siamo dei ladri: abbiamo tre mesi di vacanza in estate, rubiamo lo stipendio anche durante le vacanze di Natale e di Pasqua, per
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.