Messina, terremoto a Palazzo Zanca: Cateno De Luca firma le dimissioni da sindaco :ilSicilia.it
Messina

il post su Facebook

Messina, terremoto a Palazzo Zanca: Cateno De Luca si dimette da sindaco

di
28 Settembre 2018

Con un post su Facebook il sindaco di Messina, Cateno De Luca, ha reso noto di avere firmato le sue dimissioni da primo cittadino a far data dall’8 ottobre “in osseguio a quanto precedentemente annunciato“.

Nella lettera De Luca chiede al presidente del Consiglio Comunale la convocazione di una seduta straordinaria per sabato 6 ottobre, con all’ordine del giorno le dimissioni e “misure indifferibili e urgenti a salvaguardia degli equilibri economico-finanziari del Comune e del sistema delle partecipate comunali”.

“Il sottoscritto – scrive il sindaco dimissionario – continuerà svolgere compiutamente le funzioni fino al 7 ottobre con la medesima intensità e impegno gia’ profuso nell’espletamento del mandato ricevuto il 25 giugno scorso“.

Alla base della decisione del sindaco c’è la “situazione che abbiamo trovato“, aveva affermato ieri De Luca preannunciando le dimissioni, “peggiore di quella che ci aspettavamo. Soprattutto i profili finanziari e il piano di riequilibrio evidenziano degli elementi di forte preoccupazione che stiamo cercando di affrontare”, “un quadro che e’ molto complesso ed e’ stato in parte volutamente occultato in questi anni“.

La lettera di dimissioni firmata dal Sindaco

De Luca ha chiesto di convocare un consiglio comunale preferibilmente per il 6 ottobre inserendo come punti all’ordine del giorno l’esame di inizio mandato, le misure indifferibili e urgenti a salvaguardia degli equilibri economici e finanziari del comune e l’esame della situazione delle partecipate, le dimissioni da sindaco.

Il quasi ex primo cittadino, infine, ha detto che espleterà le funzioni di primo cittadino fino al prossimo 7 ottobre. Il sindaco e deputato regionale non spiega i motivi della decisione nella lettera ma già nei giorni scorsi aveva annunciato che il prossimo 30 settembre in un comizio avrebbe annunciato o le sue dimissioni o sarebbe rimasto alla guida della città. Se si dovesse dimettere De Luca resterebbe comunque deputato regionale all’Ars.

 

Leggi anche:

De Luca show: “Non so se rimarrò più sindaco di Messina” | VIDEO

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Cosa succederà dopo Orlando?

Un articolo di Maurizio Zoppi per IlSicilia.it ha sollevato un problema molto importante per la città di Palermo. Chi sarà il successore di Orlando e, soprattutto, che succederà dopo Orlando?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.