Messina, torna la Vara: una storia di fede lunga 500 anni. Ecco il programma :ilSicilia.it
Messina

La Processione

Messina, torna la Vara: una storia di fede lunga 500 anni. Ecco il programma

di
5 Agosto 2022

E’ senza ombra di dubbio la manifestazione più cara ai messinesi, quella che ha portato l’immagine della città a livello internazionale, e che sottolinea la profonda fede mariana di una comunità che alla Madonna si è appellata nei momenti cruciali della storia. Dopo due anni di stop dovuti alla pandemia, l’intento dell’amministrazione Basile, nonostante i tempi strettissimi dall’insediamento di metà giugno, sono quelli di rendere la Processione della Vara un evento unico.

Le numerose iniziative in programma per il 15 agosto, giorno della Processione dell’Assunta, sono state presentate nel corso di una conferenza stampa dal sindaco Federico Basile e dagli assessori alla cultura Enzo Caruso ed alla protezione civile Massimiliano Minutoli, alla presenza, tra gli altri, del gruppo storico-culturale Vara e Giganti. L’edizione 2022, quella della ripresa e del rilancio è dedicata all’indimenticabile storico Franz Riccobono morto nei mesi scorsi ed ha come titolo: “La Vara di Messina. Una storia di fede lunga 500 anni”.

Nel suo intervento il sindaco ha evidenziato il grande impegno che è stato posto per garantire a poco più di un mese e mezzo dalle elezioni la realizzazione di un evento così importante per Messina.

Oggi per me è un giorno speciale perché da neo Sindaco, dopo due anni di stop forzato per la pandemia, vivo una grande emozione a presentare insieme a voi una manifestazione così importante legata al senso civico, religioso e culturale della nostra città- ha detto Basile– Questa edizione, dedicata allo storico Franz Riccobono, del quale mi piace sottolineare il suo messaggio di cultura che ha sempre trasmesso a tutti noi, avrà una sempre maggiore visibilità, incrementando il turismo culturale e religioso offerto dalla nostra città all’interno di un percorso di promozione virtuoso avviato dall’Amministrazione comunale”.

Per la prima volta le immagini della Processioni avranno uno spazio in Rai a livello nazionale, nell’ambito del programma televisivo di approfondimento religioso ‘A Sua immagine’, che nel corso della puntata del 15 agosto trasmetterà un servizio sulla Vara di Messina ed il Patrocinio da parte del Ministero della Cultura alla Storica Processione.

Il grande ritorno del Carro votivo- ha spiegato l’assessore Caruso– fregio della nostra città e vanto di tutta la popolazione, rappresenta per tutti la massima espressione della fede religiosa con un’immensa partecipazione di cittadini, pubblico e turisti. Il programma della Vara sarà caratterizzato anche da numerosi eventi collaterali, dalle mostre all’interno di Palazzo Zanca e del Palacultura all’archivio del fotografo Michelangelo Vizzini con una ristampa delle foto dell’Agosto messinese, dal francobollo emesso per l’occasione da Poste Italiane grazie al Circolo Filatelico Peloritano ad intrattenimenti e spettacoli in piazza che rievocano la memoria del Teatro dei Dodicimila”.

L’Assessore alla protezione civile Massimiliano Minutoli si è soffermato sugli aspetti tecnici e legati alla sicurezza ringraziando quanti hanno collaborato a vario titolo alla realizzazione della manifestazione. “Abbiamo provveduto ad effettuare – ha evidenziato Minutoli – i controlli strutturali del carro votivo della Vara ed un attento lavoro di verifica e di revisione delle condizioni strutturali grazie alle maestranze comunali e alla ditta; controlli non distruttivi, ma invasivi e necessari per garantire ed assicurare un alto livello di sicurezza. Ringrazio anche il Gruppo storico della Vara, al quale riconosco il significativo supporto e la supervisione di ogni aspetto attinente la fase di montaggio e di addobbo, e le Associazioni di Volontariato sempre in prima linea che collaborano con le forze dell’Ordine per la buona riuscita della manifestazione. Ricordo a tutti il rispetto delle norme anti Covid e, per quanto possibile, è consigliabile l’uso della mascherina”.

IL PROGRAMMA DELLA RASSEGNA

10 Agosto mercoledì, ore 18,00
— Trasferimento dei Giganti e del Cammello dal deposito di via Catania a Camaro Superiore inpiazzaFazio
accompagnato dai Gruppi Folk
10 Agosto mercoledì, ore 20,45
—Accensione delle luminarie in Piazza Castronovo, via Garibaldi, via Primo Settembre, Piazza Duomo
10 — 14 Agosto

Palazzo Zanca. Esposizione nell’atrio del Cero Storico di Messina realizzato da Francesco Forami,a cura del
“GruppoStorico-Culturale Vara dell’Assunta e dei Giganti di Messina”
Basilica Cattedrale. Esposizione della “Bara” della Vergine Assunta, a cura del Gruppo Storico “Vara
dell’Assunta e dei Giganti” in collaborazione con l’Associazione “MessinaSacra”

12 Agosto venerdì, ore 09.00-13.00
— Palazzo Zanca. Ufficio Postale distaccato di Poste Italiane per l’emissione di un francobollo dedicato alla “Processione della Vara e dei Giganti di Messina” appartenente alla serie tematica “Le festività” proposto
dal “Circolo Filatelico Peloritano”. Verrà utilizzato un annullo “Primo giorno” e saranno in vendita uno
specialefoldere altri prodotti filatelici legati all’emissione del francobollo
12 agosto venerdì, ore 07.00
Trasferimento dei Giganti e del cammello da Camaro Superiore a Camaro Inferiore

13 Agosto sabato, ore 07,00
Trasferimento dei Giganti e del cammello da Camaro Inferiore a Piazza Unione Europea
14 Agosto domenica,ore 21,30
— Passeggiata dei Giganti e del Cammello con partenza da Piazza Unione Europea fino a Viale Giostra e
rientro
14 Agosto domenica,ore 19,00
Partenza del Cero Storico da Palazzo Zanca verso Piazza Castronovo
14 Agosto domenica, ore 23,00
— Sparo di batterie e cassette dalla terrazza del Palazzo Municipale
14 Agosto domenica, ore 20,30
— Santa Messa ai piedi della Vara in Piazza Castronovo

15 Agosto lunedì – ore 07,00 — Stendimento delle corde e legatura al cippo della Vara
ore 09,00 — Sparo di 21 colpi di cannone
ore 11.00— Basilica Cattedrale. Solenne Pontificale presieduto dall’Arcivescovo
S. E.Mons. Giovanni Accolla
ore 18,30 — Partenza della Vara da Piazza Castronovo con spari di batteria e lancio di
bigliettini. Sparo di “bombe a giorno” dalla Madonnina del Porto alla fermata
davanti alla Prefettura. Sparo di fuochi pirotecnici all’arrivo della Vara in
piazza Duomo
ore 23,00 — Esecuzione di fuochi pirotecnici dalla Madonnina del Porto, offerti dal
Gruppo Caronte&Tourist

19 Agosto venerdì, ore 19,00
— Premiazione nel Salone delle Bandiere del Municipio dei tre migliori balconi addobbati

31 Agosto mercoledì,ore 14,30
Smontaggio della Vara in Piazza Duomo e rientro al deposito di via Catania dei Giganti
MOSTRE
PALACULTURA
1 Agosto – 2 Settembre 2022 — “Agosto a Messina. Manifestazioni civili e religiose, tradizione
Mostra documentaria a cura dell’Archivio Storico e della Biblioteca Comunale con la collaborazione di A. Calabrese e dei volontari del Servizio Civile Nazionale
1 — 31 Agosto – Mostra Permanente della Vara e dei Giganti in collaborazione con l’Associazione “Amici del Museo di Messina Franz Riccobono”.
Orari: lunedì, mercoledì, venerdì, ore 9,00 — 13,30; martedì, giovedì, ore 9,00 — 13,00 e 15,00— 18,00)
PALAZZO ZANCA
12 — 29 agosto- “Storia e Fede a Messina”, esposizione filatelica e di cartoline d’epocaa cura del “Circolo
Filatelico Peloritano”
10 — 31 agosto- Mostra fotografica “L’agosto messinese negli anni ’50. Messina al centro dell’Arte edello
Spettacolo”. Esposizione delle ristampe di foto del “Fondo Michelangelo Vizzini”custodite presso l’Archivio
Comunale “Nino Scaglione”. Selezione e allestimento a cura di A. Calabrese e dei volontari del SCN
10 — 31 agosto — Esposizione litografia dei Giganti di Michele Pianebianco, a cura del Centro Studi Michele Panebianco

CONFERENZE
ARENA CICCIÒ AL PALACULTURA
11 Agosto martedi, ore 19,00
-Arch. Nino Principato e prof. Giacomo Sorrenti con proiezione di immagini.
“La Vara: Teologia, Cosmologia, Scenotecnica e Simbologia”, a cura del “Gruppo Storico-Culturale della
Vara dell’Assunta e dei Giganti di Messina”
12 Agosto-ore 19.00
-Prof. Antonino Sarica “La Vara dalla Storia alla Gastronomia: il racconto del Cuneo e i piatti del Mezzagosto messinese”, a cura dell’Associazione”Antonello da Messina”

Cerimonia di consegna alla Mostra Permanente della Vara e dei Giganti della gigantografia fotografica
della Vara del 1959 e foto sul Mezzagosto del fotografo Agostino Saya
CONCORSI
CONCORSO “BALCONI ADDOBBATI IN ONORE DELLA VARA DI MARIA ASSUNTA”. A cura del
“Gruppo Storico- Culturale della Vara dell’Assunta e dei Giganti di Messina”
CONCORSO FOTOGRAFICO “La Vara di Messina”. A cura dell’Associazione “Messina Sacra”
EVENTI IN PIAZZA
“LÀ DOVE UN TEMPO SORGEVA IL TEATRO DEI 12.000”
SCALINATA PALAZZO ZANCA
6 Agosto. Ore 18.00 – 21.00
Rievocazione Storica dello Sbarco di Don Giovanni d’Austria a Messina — IV Edizione
A cura dell’Associazione Aurora in collaborazione con il Comune, Enti Istituzionali e Associazioni
Culturali
7 Agosto. Ore 21.00
Miss Città dello Stretto. Dal Mito alla Moda tra Scilla e Cariddi
In Memoria del Teatro dei 12.000. Serata di gala e Alta Moda. A cura di PK Eventi
8 Agosto. Ore 21.00
Messina in Bianco e Nero
Amarcord tra Storia e tradizioni della nostra città nel Mezz’Agosto Messinese. A cura di E-Motion
14 Agosto. Ore 21.00
In Festa coi Giganti.
Canti e Danze della tradizione, a cura dei Gruppi folclorici di Messina

© Riproduzione Riservata
Tag:

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Outlander e i viaggi nel tempo

Anche questa volta lo spunto per scegliere l argomento del nuovo articolo me lo ha dato una serie che sto seguendo in questo periodo con interesse crescente  : "Outlander". Sei  stagioni tutte presenti su Sky,  una serie di cui avevo sentito parlare e che più volte mi era stata

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro