Meteo, nuova ondata di caldo in arrivo: venerdì fino a 40 gradi :ilSicilia.it
Messina

Messina sarà la città più calda

Meteo, nuova ondata di caldo in arrivo: venerdì fino a 40 gradi

12 Giugno 2019

Punte di 40 gradi in Sicilia: l’ondata di caldo che investirà la penisola da venerdì sarà, secondo le ultime previsioni dei meteorologi di 3bmeteo.com, più intensa di quanto stimato nei giorni scorsi.

L’anticiclone africano – spiegano – non molla la presa, anzi nel corso degli ultimi giorni della settimana rincarerà la dose su buona parte della Penisola grazie alla formazione di una depressione atlantica sull’Europa occidentale che lo invoglierà a salire ulteriormente di latitudine. Correnti molto calde provenienti dal deserto tunisino interesseranno dapprima le Baleari e la Sardegna, poi si muoveranno verso i settori centrali peninsulari ed il Sud”.

Già domani le temperature aumenteranno un po’ ovunque con valori più alti sull’intera Isola. Sono previste massime tra 28 e 37 gradi e la città più calda e afosa sarà Messina.

Ma venerdì è previsto il picco di calore: aria rovente invaderà nuovamente il bacino centrale del Mediterraneo, avvolgendo la Sicilia. Sono previste, infatti, massime tra 29 e 38 gradi con città più calda Messina.

Tag:
Blog
di Renzo Botindari

“Loro non Cambiano”

Quello che ancora oggi mi sconvolge guardando la pubblica amministrazione (la cosa pubblica in genere) è l’incapacità di fare pulizia e giustizia, eppure la cosa pubblica siamo noi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

La Fontana di Ventimiglia… va a ruba!

A Ventimiglia di Sicilia, un piccolo comune della provincia di Palermo che conta 2.200 abitanti, in una notte del 1983 nessuno si è accorto di strani movimenti attorno ad una fontana...
LiberiNobili
di Laura Valenti

Arrabbiarsi non è un male

La rabbia fa bene quando dà la motivazione, la spinta vitale verso l’evoluzione, altrimenti diventa espressione di una tragica considerazione di se stessi sia da parte dell’individuo sia da parte dell’interlocutore.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”.