Mezzogiorno, Varrica (M5S): "Vincolo passa al 40%, 466 milioni di euro in più per gli investimenti di messa in sicurezza" :ilSicilia.it

la dichiarazione

Mezzogiorno, Varrica (M5S): “Vincolo passa al 40%, 466 milioni di euro in più per gli investimenti di messa in sicurezza”

di
21 Dicembre 2021

Con due emendamenti a firma del deputato Adriano Varrica approvati dal Parlamento nella conversione dei decreti n. 121 e n. 152 viene per la prima volta previsto per fondi statali ordinari per opere pubbliche un vincolo minimo di risorse destinate al Mezzogiorno pari al 40% (contro il 34% fino ad oggi utilizzato). Questa norma garantirá agli enti locali del sud risorse aggiuntive per quasi mezzo miliardo di euro.

Grazie a due miei emendamenti approvati dal Parlamento negli ultimi tre mesi, per la prima volta con riferimento a fondi ordinari statali, al Mezzogiorno verrà destinata una percentuale minima di risorse (il 40%) superiore alla percentuale di popolazione che vi risiede (il 34%). Si tratta di risorse per la progettazione e la realizzazione di interventi di messa in sicurezza degli edifici pubblici e del territorio. Se fino ad oggi con questo genere di risorse ci si limitava a garantire il minimo spettante in base alla popolazione, da adesso al Mezzogiorno spetterà in proporzione di più rispetto al resto del Paese”. È quanto dichiara il parlamentare nazionale Adriano Varrica del Movimento 5 Stelle commentando l’eccezionale risultato politico che porterà al Mezzogiorno quasi mezzo miliardo di euro in più.

Non lo ritengo un passo in avanti solo per i 466 milioni di euro aggiuntivi di cui beneficerà il Mezzogiorno grazie a questa mia iniziativa – continua Varrica – ma soprattutto perché si tratta di due precedenti che per il futuro dovranno essere tenuti in ampia considerazione e che iniziano a scardinare dei limiti che erano ritenuti invalicabili. Adesso – conclude l’esponente M5S – bisognerà insistere su misure di rafforzamento delle strutture tecnico-amministrative degli enti locali. Se si può guardare con fiducia a questi passi in avanti, è necessario un cambio di passo da parte del Governo sulle risorse straordinarie del PNRR per le quali non ci si può limitare a metterle a disposizione del Mezzogiorno, ma bisogna intervenire con soluzioni centrali di supporto immediate”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Outlander e i viaggi nel tempo

Anche questa volta lo spunto per scegliere l argomento del nuovo articolo me lo ha dato una serie che sto seguendo in questo periodo con interesse crescente  : "Outlander". Sei  stagioni tutte presenti su Sky,  una serie di cui avevo sentito parlare e che più volte mi era stata

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.