Micciché si scaglia contro Salvini: "Lascerebbe morire di fame e di freddo ogni immigrato" :ilSicilia.it

Polemico post su facebook

Micciché si scaglia contro Salvini: “Lascerebbe morire di fame e di freddo ogni immigrato”

7 Dicembre 2018

Duro attacco del Presidente dell’Ars Gianfranco Micciché contro Matteo Salvini in vista della manifestazione della Lega a Roma l’8 dicembre. Dopo che in Sicilia quello del commissario di Forza Italia era finito tra i volti della campagna di promozione in salsa isolana dell’evento del Carroccio #luinoncisarà, ecco che sul profilo facebook di Micciché spunta un post più che pungente: “L’8 Dicembre in piazza con Matteo Salvini? – recita – Con uno che lascerebbe morire di freddo e di fame ogni immigrato di questo Paese non voglio condividere neanche la stessa strada. Figuriamoci una piazza intera. #iononcisarò”.

Un testo che non lascia spazio a interpretazioni, una presa di distanza netta, quella di Micciché nei confronti del Ministro dell’Interno. E d’altronde non sorprende più di tanto, viste le precedenti esternazioni del Presidente dell’Ars all’indirizzo di Salvini. Tra queste si ricorda quando, in piena ‘crisi Diciotti‘ Micciché bollò con l’epiteto ‘stronzo’ il leader leghista, sempre su facebook.

Ma la questione potrebbe andare ben al di là delle parole e avere risvolti politici. Non si può non pensare alla convention del Costa Verde di Cefalù, dove si sono ritrovati, in vista delle elezioni Europee, Saverio Romano, Roberto Lagalla e Toto Cordaro. E dove era presente anche Micciché, che durante il suo intervento ha detto che lui a una lista unica – e dalla connotazione moderata, se non centrista; in ogni caso antisovranista – per Strasburgo ci sta. Insomma, se Berlusconi vuole recuperare l’alleato delle ultime elezioni Politiche, certamente non può contare su Micciché. Almeno per il momento.

L'8 Dicembre in piazza con Matteo Salvini? Con uno che lascerebbe morire di freddo e di fame ogni immigrato di questo…

Pubblicato da Gianfranco Miccichè su Giovedì 6 dicembre 2018

LEGGI ANCHE

Gelarda vs Miccichè: “Non sarà alla manifestazione della Lega? Non è posto per lui”

Tag:
Blog
di Renzo Botindari

“Loro non Cambiano”

Quello che ancora oggi mi sconvolge guardando la pubblica amministrazione (la cosa pubblica in genere) è l’incapacità di fare pulizia e giustizia, eppure la cosa pubblica siamo noi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

La Fontana di Ventimiglia… va a ruba!

A Ventimiglia di Sicilia, un piccolo comune della provincia di Palermo che conta 2.200 abitanti, in una notte del 1983 nessuno si è accorto di strani movimenti attorno ad una fontana...
LiberiNobili
di Laura Valenti

Arrabbiarsi non è un male

La rabbia fa bene quando dà la motivazione, la spinta vitale verso l’evoluzione, altrimenti diventa espressione di una tragica considerazione di se stessi sia da parte dell’individuo sia da parte dell’interlocutore.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”.