Micciché sul taglio dei vitalizi: "Sono d'accordo, ma non come alla Camera" :ilSicilia.it

L'uscita del Presidente di Sala d'Ercole

Micciché sul taglio dei vitalizi all’Ars: “D’accordo, ma non come alla Camera”

7 Marzo 2019

Il presidente dell’Assemblea regionale siciliana Gianfranco Micciché torna a parlare del taglio dei vitalizi all’Ars e si mostra possibilista rispetto alle esternazioni precedenti:  “Sono disponibile a studiare un taglio dei vitalizi, ma non può essere come quello che Fico ha imposto alla Camera dei Deputati”.

Così il presidente di Sala d’Ercole a margine della presentazione, a Palazzo dei Normanni, del Radicepura Garden Festival:Ci sono persone perbene che hanno dato il meglio di se stessi per questa regione: se dovesse essere effettuato il taglio previsto a livello nazionale, questi ex deputati riceverebbero 600 euro al mese. Se l’Assemblea regionale siciliana riterrà che deve essere fatto in Sicilia ciò che è stato deciso alla Camera – afferma –, mi sfiducino pure, ma non posso consentire che venga penalizzato chi ha avuto l’unica colpa di adoperarsi per questa terra. Verrebbero danneggiate solo le persone oneste – ha aggiunto -. Chi ha rubato, invece, non ha bisogno del vitalizio, perché i soldi li ha già“.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Che Vuoi che Sia?

Basta che uno di questi missili venga lanciato “per errore”, che questi giocatori di Risiko non da tavolo, ma con le vite altrui, sbaglino ………. e un missile giunga su di noi, “finiu u cinema”!