Migranti, sbarcato a Pantelleria tenta la fuga in aereo: arrestato un 33enne tunisino :ilSicilia.it

IL FATTO

Migranti, sbarcato a Pantelleria tenta la fuga in aereo: arrestato un 33enne tunisino

di
2 Dicembre 2021

I Carabinieri di Pantelleria hanno arrestato un cittadino tunisino di 33 anni per il reato di ingresso illegale nel territorio dello Stato. I militari hanno anche denunciato due suoi connazionali per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

Nel corso di controlli all’aeroporto di Pantelleria, i carabinieri si sono accorti che l’uomo stava cercando di imbarcarsi sul primo volo per Trapani dopo essere scappato dal vicino centro di accoglienza dove si trovava dopo essere sbarcato sull’isola insieme ad altri 15 connazionali lo scorso 24 novembre. Il cittadino tunisino, che vanta svariati precedenti in materia di stupefacenti, già espulso dall’Italia nel 2018 dal Prefetto di Ragusa, avrebbe studiato il piano di fuga insieme a due connazionali provenienti da Ragusa. L’idea era quella di presentarsi presso l’aeroporto con biglietto e check-in già fatto dai complici giunti in supporto, con tanto di valigia a simulare il rientro dopo una vacanza sull’isola.

Nonostante gli accorgimenti adottati dall’uomo, tra cui anche il cambio d’abito e una carta d’identità a lui intestata, portata appositamente per la circostanza, uno dei carabinieri non è caduto nella trappola eseguendo tutti gli approfondimenti del caso fino a scoprire che il cittadino straniero era giunto illegalmente sul territorio nazionale. Tratto in arresto, l’indagato avrebbe confermato di avere contattato i complici per riuscire meglio a sfuggire ai controlli di frontiera e lasciare facilmente l’isola.
L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato rimesso in libertà e collocato in quarantena sanitaria, in attesa dei successivi adempimenti amministrativi.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Anno nuovo, tante novità in arrivo

Con l'arrivo del 2022, le varie piattaforme streaming hanno annunciato molte novità  che riguardano sia nuove stagioni di serie già andate in onda, sia diverse interessanti nuove serie.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin