25 Agosto 2019 - Ultimo aggiornamento alle 17.23

Solo 149 contro le migliaia del 2018

Migranti, sbarchi in calo del 96% in Sicilia: ecco i dati del Viminale

9 Febbraio 2019

Inversione di tendenza per gli sbarchi di migranti in Sicilia, come nelle altre regioni del Sud. Nell’Isola, infatti, c’è stato un calo del  96,5% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. A renderlo, fonti del Viminale.

Sono 149 gli arrivi di questo inizio anno, contro i 4321 del 2018. un drastico calo, registrato in tutto lo Stivale, in questo primo scorcio del 2019. Dal primo gennaio ad oggi, le persone sbarcate in Italia sono state 202 contro le 4731 di un anno fa.

Utilizzando sempre lo stesso riferimento temporale, sottolinea il ministero dell’Interno, in Sardegna non si sono registrati sbarchi  a fronte dei 114 di gennaio/febbraio scorsi.

Mentr in Calabria il calo è stato dell’82%, con 53 arrivi quest’anno rispetto ai 296 del 2018.

Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

Le regole sono fatte per essere eseguite ma anche trasgredite

I piccoli devono, prima di tutto, acquisire la fiducia e la capacità di affidarsi, senza condizioni, ai genitori, anche se rimane un loro sacro e santo diritto essere resi consapevoli dei perché sì e no. I bambini non si trattano da idioti o con eccessive espressioni onomatopeiche, a meno che non si scherzi e giochi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.