Minardo nuovo responsabile Lega Sicilia, prende il posto di Candiani :ilSicilia.it

SCELTO DA SALVINI

Minardo nuovo responsabile Lega Sicilia, prende il posto di Candiani

di
23 Dicembre 2020

Il parlamentare nazionale Nino Minardo  il nuovo responsabile della Lega in Sicilia.

“Il mio primo obiettivo – afferma – e’ continuare a fare crescere la Lega in Sicilia e sul solco dell’eccellenza mostrata dall’ottima squadra che e’ al lavoro nella mia terra e che si spende ogni giorno per la nostra Isola. Questa nomina mi inorgoglisce – prosegue Minardo -. Ringrazio il mio segretario nazionale, Matteo Salvini, per la fiducia che ha mostrato con la sua scelta e per questa grande responsabilita’ che mi affida, chiamandomi ad un incarico di enorme prestigio. E ringrazio di cuore, il senatore Stefano Candiani per tutto quello che ha fatto, fa e fara’ per la Sicilia e per come si e’ speso, da vero siciliano, per la nostra gente”.

Minardo poi aggiunge: “Il nostro sara’ un lavoro di squadra al fianco dei militanti, dei dirigenti regionali, dei sindaci siciliani della Lega, di tutti i commissari provinciali del nostro partito nell’Isola, della rappresentanza parlamentare e di governo a Palermo, a Roma, a Bruxelles e del componente della segreteria nazionale della Lega Fabio Cantarella. Queste persone sono per me esempio di quell’impegno quotidiano, instancabile e continuo di chi oggi rappresenta la Lega in Sicilia. Lavorare con questo gruppo significa l’affermazione delle nostre idee e di quella voglia di crescita insita nello spirito e nell’azione di Matteo Salvini. Insieme a loro e con loro a fianco, intraprendo questo impegno e affronto questo incarico sereno, con la certezza – prosegue – della condivisione e del risultato che otterremo. Il risultato di essere il volano del centrodestra siciliano, il traino dell’affermazione della nostra coalizione in Sicilia e ad ogni livello. La Lega in Sicilia e’ un progetto non piu’ in itinere ma in essere – conclude Minardo – e che ha ampi margini di ulteriore crescita e radicamento. Un gruppo, il nostro, che sa come lavorare e che sa come poterlo fare perche’ la Lega sia sempre piu’ il punto di riferimento della Sicilia e dei siciliani”.

minardo candiani gelarda

I COMMENTI

“Accogliamo con grande gioia la scelta di Matteo Salvini di nominare Nino Minardo nuovo responsabile regionale della Lega in Sicilia. Una persona di grande esperienza e Con un’ottima visione della politica siciliana. Fin dal primo momento ottimi sono stati i rapporti politici e personali, e siamo sicuri che con lui la lega crescerà rapidamente. Un saluto affettuoso va al senatore Candiani, che resterà sempre nel nostro cuore e al quale dobbiamo la nascita della Lega in Sicilia”.

A dichiararlo sono Igor Gelarda capogruppo della Lega e responsabile regionale dei dipartimenti, Fabio Sciascia consigliere comunale della Lega di Termini Imerese, Maria Pitarresi consigliere Lega della I circoscrizione a Palermo, Elisabetta Luparello responsabile provinciale giovani, Vito Lanza, Giuseppe Romanotto commissario della Lega a Monreale, Nino Corso responsabile della Lega di Termini Imerese, Giusto lo Franco commissario della lega di Misilmeri, Totò Cappadonia commissario della Lega a Cerda, Nino Amato commissario della Lega a Carini, Domenico Costanzo commissario della lega di Capaci, Vincenzo Termotto commissario della lega di Collesano, Fabio La Bianca, responsabile Social della provincia di Palermo, Olivia La Bianca.

(Ph. Giorgia Görner Enrile)

IL COMMENTO DELL’ASSESSORE SAMONÀ

“La nomina di Nino Minardo a commissario regionale della Lega consentirà di rafforzare sempre di più il radicamento del nostro partito nei territori di tutte e nove le province siciliane, per affrontare le nuove sfide con una squadra motivata e pronta. Un grazie speciale va al senatore Stefano Candiani per avere costruito, in questi anni, una classe dirigente preparata, che adesso è pronta a una nuova fase politica che ci vedrà protagonisti. Il progetto di Matteo Salvini di una Lega dei territori e delle identità locali da oggi in Sicilia è ancora più forte”.

È il commento dell’assessore regionale dei Beni culturali e dell’Identità siciliana Alberto Samonà.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Blog
di Renzo Botindari

Se non mi mancate per nulla ci sarà un motivo?

Siamo partiti dal “fratelli d’Italia” cantato in coro alle ore 18.00 dai nostri balconi, per giungere oggi al vaffa al vicino di casa non appena si affaccia nel balcone accanto al vostro
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Buona Pasqua

L’Augurio che sicuramente in cuor loro i siciliani si fanno, in occasione di queste festività, è che questa sia l’ultima Pasqua da reclusi e che la prossima si potrà finalmente passeggiare liberamente, ritrovando il gusto dello stare insieme, di rafforzare sentimenti di amicizia, di socialità e di solidarietà
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

“Il Paradiso perduto“

Scendeva il crepuscolo mentre l’aereo si accingeva ad atterrare a Punta Raisi. La costa fra Carini e Capo Rama appariva già punteggiata dalle luci dei paesi e delle innumerevoli abitazioni che la costellano e che si riflettevano sempre di più nella cerchia dei monti, man mano che la luce del sole tendeva a scomparire.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin