Mirto: mostra fotografica di Melo Minnella sulla “Pasqua in Sicilia” :ilSicilia.it
Messina

l'evento

Mirto: mostra fotografica di Melo Minnella sulla “Pasqua in Sicilia”

di
16 Aprile 2022

La “Pasqua in Sicilia” è il tema della mostra di Melo Minnella, fotografo siciliano tra i più importanti a livello mondiale, esposta a Mirto in collaborazione con il Comune. Una trentina di scatti riguardanti le celebrazioni della Settimana Santa in Sicilia, tra le più spettacolari manifestazioni religiose e che rappresentano una tradizione secolare e un patrimonio culturale ed etno-antropologico di grande interesse.

Un patrimonio immateriale immenso che il noto fotografo ha documentato nei reportage scattati sin dagli anni Settanta in giro per le feste di tutta la Sicilia da Trapani a Enna, da Caltanissetta a Marsala, ma anche Prizzi, San Pier Niceto, Prizzi, Aidone, Palizzolo Acreide, Corleone, Collesano, Pietraperzia, per finire con quelle del territorio dei Nebrodi San Fratello e San Marco d’Alunzio ed altre ancora. Sul tema della Pasqua sono dedicati ben 3 libri da parte del fotografo, uno dei quali è possibile consultarlo durante il percorso della mostra.

Le foto saranno esposte durante il periodo di Pasqua nell’apposito spazio di Palazzo Cupane, dove è possibile ammirare, anche, la mostra permanente di Melo Minnella, con scatti di tutto il mondo realizzati durante la sua lunga carriera di fotografo.

Poter esporre parte della immensa raccolta fotografica del Maestro Melo Minnella e in particolare quello pasquale rappresenta per Mirto e per l’intera comunità isolana, una grandissima occasione per promuovere uno dei più grandi patrimoni storico-culturali della Sicilia” – lo ha dichiarato Maurizio Zingales, Sindaco di Mirto

Sarà anche l’occasione per visitare il museo del costume e della moda siciliana, unico nel suo genere in Sicilia con una collezione di oltre 1000 abiti e vestiti storici dal ‘700 in poi.

Melo Minnella (classe 1937) inizia ventenne a esplorare l’universo siciliano con la macchina fotografica, interessandosi in particolare all’arte popolare e all’antropologia appassionandosi sia ai siti archeologici che alle feste religiose e di folklore. Ha collaborato con i più importanti periodici “Il Mondo”, “Life”, “Stern”, “Schweizer Illustrierte” e con diverse riviste italiane di viaggio e cultura.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Se sei donna

di Mila Spicola

Tre donne siciliane che hanno fatto la Storia

Conosciamo in tanti la storia di Franca Viola, di Alcamo, che nel 1968, appena diciottenne, sostenuta dalla sua famiglia, rifiutò un matrimonio riparatore, diventando un simbolo della crescita civile dell'Italia nel secondo dopoguerra e dell'emancipazione delle donne italiane.

Blog

di Renzo Botindari

Dopo Tanta Primavera è Giusto che Giunga l’Estate

Gli uomini invecchiano. I tempi cambiano e risulta naturale, necessario, saggio il cercare di andare avanti. Occorre metabolizzare i buoni e soprattutto i cattivi momenti, ma per evitare muri, divisioni ideologiche o di principio, non bisogna avere paura dell'alternanza e della necessità di dare una chance a chi vuole guadagnarsela sul campo. Nessuno è custode della verità assoluta.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Blog

di Alberto Di Pisa

Democrazia diretta e indiretta

Di recente Grillo ha dichiarato di non credere in una forma di rappresentanza parlamentare ma nella democrazia diretta citando in proposito il referendum come il massimo dell’espressione democratica.