Mobilità a Palermo, Cisl: "Il sindaco dedichi più tempo alla qualità della vita dei cittadini" :ilSicilia.it
Palermo

la dichiarazione

Mobilità a Palermo, Cisl: “Il sindaco dedichi più tempo alla qualità della vita dei cittadini”

di
1 Marzo 2021

Entrare e uscire dalla città di Palermo è diventata una impresa, troppi gli ingorghi causati da restringimenti di carreggiate che non fanno altro che rendere difficile la vita ai cittadini e a tantissimi lavoratori pendolari. Giusto realizzare i lavori per migliorare la viabilità anche sul fronte della sicurezza, ma riteniamo che bisogna guardare a un piano del traffico con alternative per la circolazione che facciano evitare ingorghi caotici”.

Ad affermarlo è il segretario generale Cisl Palermo Trapani Leonardo La Piana.

Serve una visione di insieme rispetto al tema della mobilità per una città metropolitana come Palermo, che non intravediamo. Il Sindaco dedichi meno tempo a far quadrare le alchimie di una maggioranza che scricchiola, ma piuttosto alla soluzione concreta dei tanti problemi di questa città, a pagarne il prezzo sono i cittadini e le cittadine che ogni giorno fanno i conti con una qualità della vita che, a prescindere dalla pandemia, purtroppo sta peggiorando a vista d’occhio”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Outlander e i viaggi nel tempo

Anche questa volta lo spunto per scegliere l argomento del nuovo articolo me lo ha dato una serie che sto seguendo in questo periodo con interesse crescente  : "Outlander". Sei  stagioni tutte presenti su Sky,  una serie di cui avevo sentito parlare e che più volte mi era stata

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro