Mobilità ciclistica in Sicilia, il Ministero finanzia interventi in 16 aree :ilSicilia.it

SOMME PER 15 MILIONI DI EURO

Mobilità ciclistica in Sicilia, il Ministero finanzia interventi in 16 aree

di e
19 Giugno 2020

Quasi quindici milioni di euro da ripartire su 3 città metropolitane e 13 comuni per finanziaria la mobilità alternativa.

Sono queste le risorse assegnate alle realtà urbane della Sicilia per la progettazione e la realizzazione di piste ciclabili e per la messa in sicurezza della circolazione ciclistica nel territorio di questi enti locali.

Una dote che include anche la costruzione di ciclostazioni, ovvero le strutture essenzialmente destinate al parcheggio delle biciclette da allocare nei pressi di stazioni ferroviarie e fermate del trasporto pubblico in modo da favorire l’uso combinato di mezzi di trasporto e decongestionare così il traffico urbano. Il provvedimento è contenuto nel decreto proposto dal ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti (Mit) Paola De Micheli e approvato ieri in Conferenza Unificata.

Sono in tutto 16 (3 città metropolitane e 13 comuni) le realtà urbane siciliane che potranno giovare degli aiuti destinati all’utilizzo sicuro della bicicletta.

Dei quasi quindici milioni di euro messi a disposizione,  per il biennio 2020/2021  la tranche assegnata alla Città Metropolitana di Palermo ammonta a 1.772.000 euro, mentre al Comune del capoluogo siciliano spetteranno invece  3.840.000 euro. Per quanto riguarda Catania, la ripartizione delle somme prevede 2.395.000 euro per la Città Metropolitana  e 1.615.000 per il Comune.

Risorse pari a  1 milione e 186 mila euro sono state assegnate alla Città Metropolitana di Messina e 1 milione e 206 mila euro all’amministrazione comunale. Il resto dei finanziamenti verrà distribuito in base alla popolazione residente anche alle città di Siracusa, Marsala, Gela, Ragusa, Trapani, Vittoria, Caltanisetta, Agrigento, Modica, Mazara del Vallo e Enna.

Il provvedimento, si legge in una nota del Mit, si pone in linea col Decreto Rilancio che introduce incentivi per l’acquisto di biciclette e monopattini e stabilisce alcune modifiche al Codice della Strada attuate anche a mitigazione dei rischi legati all’emergenza da Covid-19.  Oltre al criterio del numero dei residenti, il provvedimento prevede anche quello della premialita’ acquisita dagli enti che hanno già adottato o approvato un Piano Urbano della Mobilita’ Sostenibile. Nella definizione delle risorse viene inoltre applicato il principio di riequilibrio territoriale a favore delle Regioni del Mezzogiorno.

Questi finanziamenti, sottolineano al Mit, rappresentano una solida base di partenza sia in vista dell’adozione da parte del ministero del Piano Generale della Mobilita’ Ciclistica sia con riferimento ai “Biciplan”comunali, già redatti o in fase di sviluppo per costruire e promuovere reti ciclabili negli spazi urbani.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Outlander e i viaggi nel tempo

Anche questa volta lo spunto per scegliere l argomento del nuovo articolo me lo ha dato una serie che sto seguendo in questo periodo con interesse crescente  : "Outlander". Sei  stagioni tutte presenti su Sky,  una serie di cui avevo sentito parlare e che più volte mi era stata

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.