Mobilità: più tratte bus da Punta Raisi a zone turistiche del Trapanese :ilSicilia.it
Palermo

Accordo Distretto-imprese grazie a mediazione Regione

Autolinee: più tratte bus da Punta Raisi a zone turistiche del Trapanese

1 Giugno 2019

Verranno potenziati, da oggi e per tutto il periodo estivo, i collegamenti di autobus dall’aeroporto di Palermo verso le località turistiche della provincia di Trapani. È il risultato dell’iniziativa della Regione siciliana che ha messo attorno allo stesso tavolo il Distretto turistico della Sicilia occidentale e le imprese (Autoservizi Russo, Segesta autolinee, Autoservizi Salemi) che svolgono il servizio di trasporto pubblico locale su gomma tra lo scalo del capoluogo siciliano e il Trapanese.

A essere incrementate saranno le corse dal “Falcone-Borsellino” a San Vito Lo Capo e Castellammare del Golfo, mentre sono state istituite le linee per Mazara del Vallo e Castelvetrano.

“Dimostriamo ancora una volta una grande attenzione nei confronti delle richieste che provengono dal territorio – dice il presidente della Regione Nello Musumecimantenendo l’impegno preso, ben consapevoli del carattere strategico dei trasporti per lo sviluppo del territorio e del turismo nell’Isola”.

San Vito Lo Capo
San Vito Lo Capo

Alla base del provvedimento che autorizza la modifica delle tratte, adottato dal Dipartimento regionale delle Infrastrutture – guidato da Fulvio Bellomo -, la necessità di garantire maggiori opportunità per l’utenza, sia in termini di nuove corse sia con il potenziamento di quelle esistenti, a fronte di nuove esigenze, a tutto vantaggio dei turisti e dei residenti nei Comuni interessati.

La “Autoservizi Russo” garantirà dal primo giugno al 30 settembre l’effettuazione della fermata a Punta Raisi per tutte le corse Palermo-Castellammare del Golfo; dal 15 giugno al 30 settembre l’incremento di tre corse feriali, sempre con fermata in aeroporto, sulla tratta Palermo-San Vito Lo Capo, consentendo quindi il collegamento anche con Alcamo Marina, Balestrate e Trappeto.

La “Autoservizi Salemi“, invece, oltre ad aumentare le corse giornaliere festive (due), feriali (quattro) e domenicali (una), con una deviazione all’aeroporto di Palermo consentirà di collegare Mazara del Vallo e Castelvetrano con il “Falcone-Borsellino”.

L’incremento delle corse e del periodo di attivazione avrà carattere sperimentale per quest’anno. Sarà, infatti, necessario valutare i flussi di traffico perché queste modifiche del servizio possano diventare definitive. Dell’aspetto informativo sui nuovi servizi, degli orari e delle nuove corse si occuperà il Distretto turistico Sicilia occidentale, con ampia diffusione presso le strutture ricettive-turistiche del comprensorio trapanese.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Sembra facile?

"A volte sentire parlare la massa ti mette nelle condizioni di dover contare fino ad un milione per non esplodere in violente risposte davanti a palesi affermazioni ipocrite o davanti alle omissioni". Dal blog Epruno, di Renzo Botindari
LiberiNobili
di Laura Valenti

Caino e Abele

L’odio tra fratelli genera nei genitori un forte dispiacere. Si chiedono: “dove abbiamo sbagliato?”. Trovare il colpevole non serve a risolvere la questione. Provate a studiare una soluzione di compromesso e, se non trovate terreno fertile, considerate le ragioni divine di questo impasse.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.