Modica, salvato cane denutrito ridotto a uno scheletro: scatta la denuncia CLICCA PER IL VIDEO :ilSicilia.it
Ragusa

il fatto

Modica, salvato cane denutrito ridotto a uno scheletro: scatta la denuncia CLICCA PER IL VIDEO

di
5 Febbraio 2022

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

Grazie alla mobilitazione dei volontari dell’Organizzazione internazionale protezione (Oipa) e all’intervento della polizia municipale di Modica, in provincia di Ragusa, è stato portato in salvo un cane ridotto a uno scheletro.

Detenuto per anni in box sporco e fatiscente, ora è ospite di una struttura pubblica, accudito e curato in attesa di poter essere dato in affidamento. Il referto del veterinario attesta un grave stato di denutrizione. L’uomo che lo deteneva in quelle condizioni è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Ragusa ai sensi dell’articolo 727 comma 2 (detenzione incompatibile) e dell’art. 544 ter (maltrattamento). L’associazione ha scritto al sindaco di Modica, Ignazio Abbate, affinché emetta un’ordinanza che impedisca al proprietario del cane di prendere con sé altri animali.

«Domenica scorsa ho ricevuto una telefonata con una richiesta di soccorso da parte di una cittadina che sentiva lamenti disperati di un cane a Modica», racconta Riccardo Zingaro, delegato dell’Oipa di Ragusa. «Mi ha dato solo delle indicazioni generiche sulla zona e ho iniziato a cercare, infruttuosamente. Lunedì, insieme ad altre tre volontarie Oipa, abbiamo finalmente trovato il cane. Era in una stradina secondaria accanto a un garage condominiale. In un sottoscala era stata ricavata una gabbia piccolissima dove il povero animale giaceva in mezzo ai propri escrementi, senza acqua né cibo. A stento riusciva a camminare e aveva profonde ferite su tutto il corpo»

Allertata dai volontari, la polizia municipale è intervenuta sequestrando il cane. Da parte sua, il dirigente veterinario dell’Azienda sanitaria locale ne ha autorizzato il ricovero in una struttura comunale convenzionata.

«Vorrei sottolineare come, seppur detenuto da chissà quanto tempo in quelle condizioni accanto all’ingresso di un garage condominiale, ben visibile ai passanti, nessuno sino a domenica scorsa ha chiesto aiuto per salvare il cane», aggiunge Riccardo Zingaro. «Denunciare situazioni di maltrattamento alle forze dell’ordine, alle associazioni, alle guardie zoofile è molto importante. Gli animali non hanno voce, sono indifesi nei confronti degli abusi dell’uomo, quindi essere la loro voce è fondamentale».

Ora il cane di Modica è in cura e presto potrà esser preso in affidamento, sperando possa dimenticare il suo passato e vivere finalmente amato e accudito al meglio.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Outlander e i viaggi nel tempo

Anche questa volta lo spunto per scegliere l argomento del nuovo articolo me lo ha dato una serie che sto seguendo in questo periodo con interesse crescente  : "Outlander". Sei  stagioni tutte presenti su Sky,  una serie di cui avevo sentito parlare e che più volte mi era stata

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.