Monreale: concerto di chiusura degli Agricantus al Festival delle Musiche :ilSicilia.it

Sabato 31 agosto a Piazza Duomo

Monreale: concerto di chiusura degli Agricantus al Festival delle Musiche

di
30 Agosto 2019

Sabato 31 agosto nella splendida cornice di Piazza Duomo a Monreale concerto di chiusura della manifestazione Festival delle Musiche alla sua prima edizione.

A concludere il programma 2019 lo storico gruppo degli Agricantus.

Gli Agricantus hanno rappresentato, un esempio di commistione di stili musicali, lingue e dialetti, sonorità moderne e strumenti musicali arcaici, attraversando tre decenni di musica con la maturazione artistica raggiunta a partire dalla seconda parte degli anni novanta e a seguito di un periodo particolarmente felice per la world music prodotta in Italia.

Guest star della serata Enzo Rao. Strumentista, ma anche compositore, ha dato vita a numerose esperienze musicali nell’ambito del rock, del jazz, blues e della musica etnica della Sicilia e dei paesi del bacino del Mediterraneo.

 

ORE 22,00 ingresso libero

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Moderati per sopravvivere

Si torna a parlare di un partito dei “moderati” che - come ci informa Belzebù nell’articolo di questi giorni - dovrebbe mettere insieme i cespugli della politica italiana: Italia Viva di Matteo Renzi, Azione di Carlo Calenda, Più Europa di Emma Bonino e Forza  Italia o almeno una sua parte. Un’adesione che finora, però, è più una speranza che una certezza
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

Empatia e dieta

L’importanza della relazione con il professionista della salute, in una dieta per raggiungere il peso desiderabile e la cura delle emozioni. Cos'è l'empatia?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Docenti indecenti

Noi docenti siamo dei ladri: abbiamo tre mesi di vacanza in estate, rubiamo lo stipendio anche durante le vacanze di Natale e di Pasqua, per