Monreale, consegnata la cittadinanza onoraria al Principe Carlo di Borbone delle Due Sicilie :ilSicilia.it
Palermo

IL FATTO

Monreale, consegnata la cittadinanza onoraria al Principe Carlo di Borbone delle Due Sicilie

di
29 Ottobre 2021

Il Principe Carlo di Borbone delle Due Sicilie, Duca di Castro e Capo della Real Casa, accompagnato dalla figlia Maria Carolina e dalla sorella Beatrice, ha ricevuto la cittadinanza onoraria del Comune di Monreale da parte del sindaco Alberto Arcidiacono.

La cerimonia si è tenuta nella Sala Rossa, alla presenza, tra gli altri, della Giunta municipale e del nobile Antonio di Janni, delegato vicario della Sicilia del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio, promotore nella cittadina normanna dell’iniziativa  “Briciole di Salute”, che gode dell’ alto patrocinio dell’Arcivescovo di Monreale, Monsignore Michele Pennisi. Del progetto è madrina Sua Altezza Reale la Principessa Beatrice di Borbone delle Due Sicilie, Gran Prefetto Costantiniano, divenuta cittadina onoraria di Monreale nei mesi scorsi.

Prima della cerimonia è stata inaugurata la poltroncina montascale installata nello scalone del Palazzo Comunale.
Un dono dei Principi, soltanto l’ultima manifestazione di una lunga serie di iniziative sociali, assistenziali e filantropiche a favore del territorio monrealese da parte dell’Ordine Costantiniano di San Giorgio e della Famiglia Reale. Contestualmente, è stata scoperta la targa che perpetuerà, nel tempo, il senso della  donazione. Un altro momento molto significativo è stato rappresentato dalla visita presso l’Abbazia di San Martino delle Scale.

La Famiglia Reale, i Cavalieri Costantiniani e diverse personalità sono stati accolti del Reverendissimo Abbate di San Martino, Dom Vittorio Rizzone, e dai confrati. L’illustrissimo prelato, a conclusione della colazione, ha condotto gli intervenuti tra le stanze del maestoso complesso da poco restaurato e gli spazi del Museo. Tra i regali ricevuti dai tre esponenti della Famiglia Reale, figurano due pubblicazioni di grande valore, edite dalla Fondazione “Thule Cultura”. Si tratta, nello specifico, de “L’Ordine Costantiniano di San Giorgio- La regola di San Basilio” di Attilio Mordini donata dal professore Tommaso Romano. Il secondo volume, dal titolo “L’ Ordine Teutonico in Sicilia 1197-2019”  è stato consegnato dallo stesso autore, il professore Antonino Sala, balivo di Sicilia dell’antico e prestigioso Ordine Teutonico.
Sua Altezza Reale Principessa Maria Carolina di Borbone delle Due Sicilie ha fatto visita, inoltre, a  “La Casa del Sorriso” di Monreale e alla palestra “Oxygen” di via Filippo Paruta, a Palermo.
La Duchessa di Calabria e di Palermo ha donato generi alimentari  ai bambini della struttura e alcune tute agli atleti affetti dalla sindrome di Down e diversamente abili che si allenano e si cimentano in varie attività sportive.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Anno nuovo, tante novità in arrivo

Con l'arrivo del 2022, le varie piattaforme streaming hanno annunciato molte novità  che riguardano sia nuove stagioni di serie già andate in onda, sia diverse interessanti nuove serie.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.
Banner Telegram

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin