18 Agosto 2019 - Ultimo aggiornamento alle 06.56

Lo ha comunicato il sindaco Filippo Taranto

Montalbano Elicona aderisce al “Comitato Milo e Franco Battiato”

14 Maggio 2019

A seguito dell’invito di Enzo Ruggeri, responsabile dell’Ufficio Turismo e Cultura, il Sindaco del comune di Montalbano Elicona, Borgo dei Borghi 2015, Filippo Taranto, con una mail inviata al sindaco di Milo Alfio Cosentino, ha manifestato la volontà di sostenere l’iniziativa del comitato, presieduto dallo stesso sindaco, “Milo e Franco Battiato“, rendendosi anche disponibile ad entrare nella costituenda Fondazione.

Il sindaco di Montalbano ha inoltre inviato una comunicazione al responsabile dei borghi più belli di Sicilia ( 19 comuni) affinché aderiscano al comitato, riservandosi di dare un contributo importante alla costituenda fondazione e alle attività ad essa connesse. Nella missiva, Taranto ricorda la presenza del noto cantautore a Montalbano in occasione della presentazione del suo Docufilm Attraversando il Bardo – sguardo sull’aldilà – presso i Megaliti dell’Argimusco, dove sono state effettuate anche alcune riprese a seguito dell’interessamento di Enzo Ruggeri e di Fabio Bagnasco, amico personale di Franco Battiato.

Il sindaco si dichiara anche disponibile a collaborare anche tramite l’organizzazione di eventi legati al “Festival Montalbano Borgo Mystico”. Nella nota si fa rilevare come sia quanto mai opportuno dedicare una Fondazione dedicata al noto cantautore siciliano, per tutto ciò che rappresenta ed ha rappresentato per la musica e la cultura italiana e che servirà anche a trasmettere il suo pensiero, la sua sensibilità ed umanità alle future generazioni. E’ stato costituito, con sede presso il Comune di Milo (CT), il Comitato “Milo e Franco Battiato”
Il Comitato ha l’obiettivo di varare una Fondazione dedicata alla figura poliedrica, multiforme e spirituale di Franco Battiato, artista che a Milo non ha solo la residenza, ma un legame ancestrale con il “genius loci” della cittadina etnea.

Il comitato, costituito da un nucleo di professionisti e tecnici e presieduto dal sindaco di Milo Alfio Cosentino, intende portare avanti iniziative multidisciplinari ispirate a temi artistici, culturali, umani e filosofici che ripercorrano le molteplici attitudini dell’uomo Battiato, riservando un’attenzione particolare a ciò che, da sempre, lo ha maggiormente ispirato: l’ascesi e la tensione verso il Sacro.
Il Comitato, e la prevista Fondazione senza scopo di lucro, vuole insomma essere un atto d’amore, uno strumento per celebrare, approfondire, salvaguardare, dibattere i temi cari all’artista, anche nel contesto territoriale del vulcano Etna, in cui è nato e che tanto lo ha ispirato, e dove ha deciso di vivere e operare.

LEGGI ANCHE 

A Milo nasce un comitato per salvaguardare i luoghi di Franco Battiato

Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

Le regole sono fatte per essere eseguite ma anche trasgredite

I piccoli devono, prima di tutto, acquisire la fiducia e la capacità di affidarsi, senza condizioni, ai genitori, anche se rimane un loro sacro e santo diritto essere resi consapevoli dei perché sì e no. I bambini non si trattano da idioti o con eccessive espressioni onomatopeiche, a meno che non si scherzi e giochi.
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Palermo dai Capelli Rossi

Non sono qui oggi a parlarvi della prostituzione, non voglio mettere al centro dell’attenzione storie di novelle “bocca di rose” poiché il discorso sarebbe troppo complesso... Parlo di Palermo e dei suoi look diversi...
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.