Montalbano Elicona in gara per l'edizione straordinaria della competizione "Il Borgo dei borghi" :ilSicilia.it
Messina

prevista in autunno nell'ambito della trasmissione di Rai3 Kilimangiaro

Montalbano Elicona in gara per l’edizione straordinaria della competizione “Il Borgo dei borghi”

di
30 Luglio 2018

La notizia è di quelle che lascia tutti piacevolmente sorpresi, soprattutto i tantissimi siciliani amanti e appassionati delle zone rurali e dei numerosi Borghi siciliani. Stupore accresciuto ancor di più quando il sindaco di Montalbano Elicona Filippo Taranto qualche giorno addietro ha postato sul suo profilo Facebook la comunicazione del presidente dei Borghi più Belli d’Italia Umberto Forte sull’ufficializzazione del ripescaggio di Montalbano Elicona nell’edizione straordinaria della competizione “Il Borgo dei Borghi” prevista in autunno nell’ambito della trasmissione di Rai3 Kilimangiaro, durante la quale si sfideranno a colpi di “voti” 60 Borghi, selezionati dalla direzione Rai e che includono i più votati in questi anni (come Montalbano), ma anche i Borghi sconosciuti al grande pubblico.

Filippo Taranto, sindaco di Montalbano Elicona

Una nuova e entusiasmante sfida che rappresenterà soprattutto un’enorme opportunità per tutto il territorio, garantirà una grande visibilità da sfruttare sin da subito e che si sposa perfettamente con le nuove attività di promozione turistica e di marketing territoriale promosse e coordinate da circa due mesi dall’incaricato del sindaco Antonino Sapienza ed intraprese in stretta collaborazione con l’Amministrazione Comunale e l’Ufficio Turistico che stanno portando nuova linfa di flussi turistici ed attenzione al Borgo messinese.

In tale ambito numerose le azioni programmate a già attive, tra le quali, un’imponente campagna di direct marketing partita direttamente dall’ufficio turistico, rivolta a tutte le strutture alberghiere della zona Jonica Messinese e Catanese, atta a valorizzare l’affascinante percorso stradale interno che parte da Giardini Naxos, tocca le Gole dell’Alcantara, passando successivamente da Roccella Valdemone ed arrivando appunto a Montalbano Elicona, una nuova proposta crocieristica presentata all’Autorità Portuale di Messina e puntualmente inoltrata alle compagnie, l’inserimento tra gli itinerari proposti da Taxi Jolly (la principale cooperativa di taxi messinese) che presta servizio anche dal Terminal Crociere ed una sinergia con Milazzo e nel dettaglio con l’ufficio turistico regionale coordinato dall’assessore Piera Trimboli, dal quale sarà possibile intercettare i flussi di interscambio dalla Isole Eolie proponendo anche un itinerario integrato Milazzo-Montalbano.

Tra le più importanti iniziative un’ulteriore valorizzazione dell’asse turistico tirrenico che vede l’unione promozionale, condivisione e lo scambio informativo tra Milazzo, Montalbano e Castroreale, quest’ultimo classificatosi secondo all’ultima competizione “Il Borgo dei borghi” e che ha visto oltre 35 mila presenze di visitatori dai primi mesi dell’anno ad oggi.

Una sorta di triangolo d’oro del turismo che sarà proposto da subito al mercato globale ed ai più importanti tour operator. Infine di grande rilevanza la collaborazione sempre più incisiva con il virtuoso comprensorio turistico di Tindari gestito e promosso dall’Ufficio Regionale e la relativa integrazione con gli itinerari, gli eventi e le iniziative di settore.

Montalbano Elicona detiene un patrimonio storico, artistico e naturalistico unico nel suo genere. A partire dal meraviglioso Castello Svevo Aragonese che insieme al suggestivo Borgo Medievale rappresenta il vanto non solo della popolazione locale ma anche prestigio per tutto il territorio e per il quale a breve termine sarà completata un’imponente ed accurata fase di restauro che riporterà il sito all’antico splendore. E poi gli affascinanti Megaliti dell’Altopiano dell’Argimusco dai quali si propaga l’aspetto mistico e l’interesse astronomico che richiama migliaia di visitatori e studiosi da ogni parte del mondo.

Ed infine il Bosco di Malabotta, considerato da molti il bosco incantato ed incontaminato per il quale saranno proposte a stretto giro iniziative innovative.

Ulteriore azione di social media strategy è l’attivazione della pagina Facebook ufficiale “Montalbano Elicona – Borgo dei Borghi“, gestita da uno staff professionale sulla quale vengono postate in tempo reale le varie iniziative, attività ed i vari contributi informativi e promozionali.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

“La casa di carta”, da flop a fenomeno planetario

Nel maggio del 2017 in Spagna viene messa in onda per la prima volta la serie tv "La casa de papel" che, dopo un lusinghiero iniziale consenso di pubblico, vede diminuire rapidamente gli ascolti - tanto che al termine della seconda stagione i produttori e di conseguenza il cast ritengono concluso il progetto

La GiombOpinione

di Il Giomba

L’epoca dell’ansia

Accusano i giovani di non buttarsi e di aver sempre più paura: siamo sicuri che sia soltanto colpa loro? Non sempre, infatti, le cose sono come sembrano...

Blog

di Renzo Botindari

Sei sempre tu “uomo del mio tempo”

E si, ci sono periodi e questi sono quelli delle mutazioni genetiche, i più fortunati stanno afferrando le scialuppe di salvataggio e qualcuno ha pure fatto fuoco su gli altri fuggitivi pur di avere un posto, gli altri provano a rifarsi una verginità
Banner Telegram

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin