Morde 18 persone, catturato lo scoiattolo feroce che ha terrorizzato una cittadina in Galles :ilSicilia.it

il fatto

Morde 18 persone, catturato lo scoiattolo feroce che ha terrorizzato una cittadina in Galles

di
29 Dicembre 2021

È stato catturato lo scoiattolo grigio che aveva seminato per due giorni il panico nella cittadina gallese di Buckley, in Galles, morsicando almeno 18 persone. Lo riporta il Telegraph.

L’animale, soprannominato ‘Stripe’ come il cattivo dei Gremlins, ha aggredito per 48 ore pensionati, bambini e animali nei parchi pubblici della località del Flintshire, accanendosi in particolare contro chi gettava la spazzatura nei cestini della raccolta differenziata.

A porre fine al regno del terrore di Stripe è stata la sessantacinquenne Corrine Reynolds, che è riuscita ad attirarlo in una trappola e consegnarlo alla Protezione Animali, che si è vista costretta a sopprimerlo dal momento che liberarlo nella natura sarebbe stato illegale. “Alcune delle ferite sono piuttosto spaventose”, ha raccontato Reynolds al Daily Mail. E il problema principale non sono i morsi e i graffi quanto il rischio che il roditore possa aver trasmesso il tetano alle sue vittime.

Reynolds si era presa cura di ‘Stripe’ dalla scorsa estate, quando l’animale aveva iniziato a recarsi regolarmente nel suo giardino in cerca di cibo e riparo. “Temo che non fosse uno scoiattolo dalla natura amichevole”, ha spiegato la donna, “è uno cattivo e ho iniziato a pensare che stesse accadendo qualcosa nella sua testa, come un tumore”.

Se Reynolds non è mai stata aggredita dell’animale, tanti suoi concittadini non hanno avuto la stessa fortuna. Alcuni bambini, ha spiegato, sono stati addirittura rincorsi dal feroce sciuride.

La ventinovenne Chloe Harry ha riferito di essere stata morsicata per tre volte sul braccio dall’animale e solo l’intervento della madre Jane ha evitato che lo scoiattolo provasse ad addentarle il collo.

È stato davvero bizzarro – ha affermato la cinquantacinquenne – abbiamo passato la vigilia di Natale in ospedale a ricevere iniezioni antitetaniche. Sono ancora sotto antibiotici, non posso credere cosa abbia fatto al mio braccio, doveva avere fauci davvero robuste – ha aggiunto Chloe – è stato scioccante rivederlo tornare due giorni dopo, stava correndo sulla ringhiera e cercava di entrare in casa“.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Avessimo almeno cercato un cambiamento

L’olio galleggia sull’acqua, ma poi strapazzare il contenitore, spargere in goccioline questo liquido più leggero dell’acqua, ma appena terminato lo stress le varie goccioline convergono nel centro riunificandosi e creando una unica chiazza galleggiante.

Se sei donna

di Mila Spicola

Tre donne siciliane che hanno fatto la Storia

Conosciamo in tanti la storia di Franca Viola, di Alcamo, che nel 1968, appena diciottenne, sostenuta dalla sua famiglia, rifiutò un matrimonio riparatore, diventando un simbolo della crescita civile dell'Italia nel secondo dopoguerra e dell'emancipazione delle donne italiane.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Blog

di Alberto Di Pisa

Democrazia diretta e indiretta

Di recente Grillo ha dichiarato di non credere in una forma di rappresentanza parlamentare ma nella democrazia diretta citando in proposito il referendum come il massimo dell’espressione democratica.