Morte Riina, le reazioni sulla stampa internazionale [FOTOGALLERY] :ilSicilia.it

Vasta eco in tutto il mondo

Morte Riina, le reazioni sulla stampa internazionale [FOTOGALLERY]

di
17 Novembre 2017

La notizia della morte di Totò Riina ha trovato subito vasto spazio su tutte le principali testate giornalistiche mondiali. Tutti i più importanti giornali online riportano i dettagli delle ultime ore di vita del “Capo dei Capi”, e ricostruiscono dettagliatamente la vita e i processi subiti da Riina.

Negli USA il “New York Times” dà ampio risalto alla notizia, con un lungo reportage sulle stragi di mafia degli anni ’90. In Inghilterra il “Daily Mail” fa riferimento nel titolo dell’articolo all’accusa, per Riina, di essere responsabile di 150 omicidi e in particolare di quello del piccolo Giuseppe Di Matteo. In Francia, “Le Monde” dice che Riina ha “comandato la mafia sino al suo ultimo respiro”, mentre “Le Figaro”, con un’immagine molto cinematografica lo definisce “il Padrino dei Padrini”. In Spagna, la testata “El Paìs” ricorda Riina come la mente delle stragi in cui morirono i giudici Falcone e Borsellino.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Moderati per sopravvivere

Si torna a parlare di un partito dei “moderati” che - come ci informa Belzebù nell’articolo di questi giorni - dovrebbe mettere insieme i cespugli della politica italiana: Italia Viva di Matteo Renzi, Azione di Carlo Calenda, Più Europa di Emma Bonino e Forza  Italia o almeno una sua parte. Un’adesione che finora, però, è più una speranza che una certezza
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

Empatia e dieta

L’importanza della relazione con il professionista della salute, in una dieta per raggiungere il peso desiderabile e la cura delle emozioni. Cos'è l'empatia?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Docenti indecenti

Noi docenti siamo dei ladri: abbiamo tre mesi di vacanza in estate, rubiamo lo stipendio anche durante le vacanze di Natale e di Pasqua, per