Morte Vaccarino, il legale: "Questo è omicidio di Stato" :ilSicilia.it

l'accusa

Morte Vaccarino, il legale: “Questo è omicidio di Stato”

di
20 Maggio 2021

Questo e’ un omicidio di Stato“. Lo dice l’avvocato Baldassare Lauria, legale dell’ex sindaco di Castelvetrano, Antonio Vaccarino, morto ieri sera all’eta’ di 76 anni, mentre si trovava ricoverato all’ospedale di Catanzaro.

A breve depositeremo una denuncia per omicidio colposo nei confronti dei responsabili, perche’ c’e’ stata una violazione del diritto di protezione della salute e dell’incolumita’ personale“, continua il legale, difensore di Vaccarino, assieme all’avvocato Giovanna Angelo. L’ex sindaco di Castelvetrano si trovava in carcere dal gennaio 2020 e alcuni mesi dopo e’ stato condannato dal Tribunale di Marsala per favoreggiamento, aggravato dall’aver favorito una persona vicina a Cosa Nostra.

In piu’ occasioni i legali di Vaccarino, a causa delle sue condizioni di salute, avevano chiesto il trasferimento ai domiciliari, disposto dalla corte d’Appello soltanto dopo il suo ricovero all’ospedale di Catanzaro, per aver contratto il Covid. “Siamo esterrefatti perche’ e’ una morte di cui abbiamo annunciato alla Corte d’Appello di Palermo ogni passaggio – conclude l’avvocato Baldassare Lauria – ma nonostante fossero a conoscenza che Vaccarino era soggetto fragile in quanto gia’ operato al cuore, hanno sempre respinto le nostre istanze di trasferimento ai domiciliari, assumendo che in carcere fosse protetto”.

Gli avvocati Baldassare Lauria e Giovanna Angelo, difensori dell’ex sindaco di Castelvetrano Antonio Vaccarino, morto stanotte per un arresto cardiaco nell’ospedale di Catanzaro, hanno presentato una denuncia per omicidio colposo. Secondo l’avvocato Lauria “la Corte d’Appello di Palermo era a conoscenza del precario stato di salute di Vaccarino, ma la decisione di scarcerarlo è arrivata troppo tardi, quando già il nostro assistito aveva contratto il Covid”. Qualche mese fa, sono stati gli stessi avvocati a informare la Corte d’Appello che dentro il carcere di Catanzaro c’era un focolaio Covid, “ma quella nostra istanza di far uscire dal penitenziario Vaccarino fu respinta”, dice l’avvocato Lauria. Dopo 8 giorni l’ex sindaco di Castelvetrano venne ricoverato nell’ospedale di Catanzaro perché positivo al Covid, dove è morto stanotte. “Riteniamo che ci siano responsabilità precise sulla morte di Vaccarino, e chiediamo che si faccia luce”, ha concluso Lauria.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Quella celestiale melodia in “LA”

Il presenzialismo non finalizzato ad alcuna crescita è una opportunità sprecata, ecco perché trovo piacere di ospitare chi sappia apprezzare il valore del “regalo”.
Banner Telegram

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

La Repubblica compie 75 anni!

Una delle cause principali delle difficoltà in cui versa il Paese, segnato da uno sbandamento anche morale, da una involuzione culturale e civile, nasce sicuramente dall’avere smarrito il senso di questa data, da un affievolirsi dei valori che sono stati alla base della nascita della Repubblica
Banner Italpress

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin