22 maggio 2018 - Ultimo aggiornamento alle 19.12
caronte manchette
caronte manchette
Palermo

Potranno accedere ai laboratori bambini dai 5 anni in su

Mostra ”Van Gogh Multimedia Experience”: attività creative per i più piccoli

12 febbraio 2018

La spettacolare mostra multimediale Van Gogh Multimedia Experience, organizzata in occasione dei grandi eventi d’arte previsti per Palermo Capitale Italiana della Cultura 2018,  proporrà un calendario di attività creative dedicate ai bambini.

I laboratori creativi coinvolgeranno i bambini in attività diverse, creative ed artistiche. A partire dai 5 anni in su è possibile accedere alla sala dedicata agli ART LAB, situata al piano terra del complesso monumentale Guglielmo II, a Monreale. La partecipazione alle attività, che avranno la durata di un’ora, prevede un biglietto di € 10,00 a bambino, il biglietto può essere acquistato online oppure in biglietteria, l’accesso alle attività è a numero chiuso. I partecipanti al laboratorio avranno la possibilità di acquistare il biglietto di ingresso alla mostra ad un prezzo ridotto: € 5,00 bambino, € 8,00 adulto.

La mostra multimediale prende in esame, attraverso proiezioni in diversi grandi monitor, la vita e le opere di Van Gogh, con la visione in video di molti dipinti e disegni realizzati nel corso della sua esistenza, completata con informazioni in italiano ed inglese, dei periodi artistici vissuti dal pittore olandese negli ultimi dieci anni della sua vita. Van Gogh Multimedia Experience si presenta agli occhi dei visitatori con migliaia di immagini del maestro fiammingo, proiettate su schermi giganti. Foto che si alternano in un carosello infinito di colori e luci e che immergono il visitatore nel mondo di questo grande maestro che ha lasciato un segno indelebile nella storia dell’arte moderna.

Ecco il calendario completo:

18 febbraio e 25 marzoVan Gogh music experience, dopo una breve introduzione sull’artista e la sua vita, i partecipanti avranno l’occasione di continuare il percorso della mostra riproducendo, a ritmo di musica, i paesaggi che caratterizzano la produzione artistica di Van Gogh, il quale era solito realizzare più dipinti dello stesso soggetto grazie a un tratto veloce e immediato.

25 febbraio e 8 aprile – Costruire un albero, ispirato al metodo Bruno Munari®, una volta arrivato nel Sud della Francia, Vincent rimane folgorato dalla natura che circonda la Provenza, tanto da diventarne protagonista indiscussa di molte sue opere. Frutteti, alberi di olivi e soprattutto cipressi, ne rimane folgorato: “I cipressi hanno linee e proporzioni belle come quelle degli obelischi egizi”. I bambini saranno invitati a riprodurre gli alberi secondo il metodo Bruno Munari®.

4 marzo e 15 aprile – Autoritratto: Come mi vedo? Chi sono? mediante la tecnica del collage i partecipanti dovranno realizzare il proprio autoritratto, proprio come il nostro artista che utilizzava l’autoritratto per verificare la sua identità e il suo stato interiore.

11 marzo e 22 aprile – Campo di grano in 3D, la natura domina le opere di Vincent, altro soggetto ripetuto in maniera ossessiva fu il Campo di grano, con corvi, fiordalisi o sotto le nuvole temporalesche, i partecipanti al laboratorio dovranno rielaborare il soggetto con materiali di scarto, lasciando libero sfogo alla fantasia.

18 marzo e 29 aprile – In fuga verso il sole, dopo il periodo parigino, Vincent decide di spostarsi verso il sud della Francia, esattamente ad Arles, per poter ritrovare un po’ di calma. Con l’utilizzo di scatole, cartoncini colorati i partecipanti al lab dovranno ricostruire, in gruppo, la cittadina di Arles.

 

 

 

Tag:
Andiamo a quel Paese
di Valerio Bordonaro Marco Scaglione

Diario di Singapore – Seconda Parte

Opportunità di business per le aziende siciliane, sia nella grande distribuzione, sia in hotel, ristoranti e catering. A Singapore i prodotti che potrebbero avere mercato sono: i preparati per gelato, i dolci da forno, i formaggi, le birre semi-artigianali, le conserve di verdura e le conserve ittiche.