Movida a Palermo: flop dell'ordinanza di Orlando, a vincere sono soltanto gli abusivi | VIDEO :ilSicilia.it
Palermo

FESTE ED ALCOOL FINO A NOTTE FONDA

Movida a Palermo: flop dell’ordinanza di Orlando, a vincere sono soltanto gli abusivi | VIDEO

di
28 Luglio 2020

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

Prosegue la linea dura del sindaco di Palermo Leoluca Orlando, per contrastare le violazioni ai DPCM della movida del capoluogo siciliano.

Una lotta appunto giustificata dalle norme sull’emergenza Covid-19 ma che, nei fatti, finisce per diventare un possibile danno per i locali in favore degli abusivi. Le immagini del video di cui sopra sono state girate nella giornata di sabato, intorno alle 3:00 di notte.

Nel video si evidenzia come, nonostante l’ordinanza del primo cittadino, i festaioli continuavano imperterriti a consumare alcolici e a ballare fino a notte fonda, con buona pace dei residenti e dei proprietari delle attività commerciali costretti a chiudere battenti già da qualche ora.

Come è noto, con l’atto dell’amministrazione di venerdì, sono stati imposti limiti ancora più stringenti ai locali. Chiusura delle consumazioni alle 1:20, limiti nella vendita da asporto di bottiglie in vetro e chiusura delle serrande già a partire dalle 2:00, con relativi controlli stringenti da parte delle forze dell’ordine.  Ma questo non sembra essere un problema per gli abusivi che, con carretti itineranti e violando le normative comunali, continuano ad incassare soldi.

Tutto ciò finisce per essere un danno economico di non poco conto per chi fa del settore HO.RE.CA. la propria fonte di remunerazione. Fonte che è stata già fiaccata dal periodo di lockdown e dai DPCM per limitare l’emergenza coronavirus.

Il confronto, avvenuto nelle scorse settimane, fra le associazioni di categoria e i rappresentanti del comune sembrava aver messo una pietra sopra sulle polemiche sulla movida. Ma, con gli sviluppi recenti, la frattura si è certamente riaperta.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Balzebù
di Balzebù

Il Lupo perde il pelo ma non il vizio

Dov’è finito quel Giuseppe Lupo che da segretario provinciale della Cisl di Palermo, con pacatezza, riusciva a districarsi tra le vertenze più scabrose al tempo in cui rivestiva questo prestigioso incarico?
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Il senso del rossetto

Mi ostino a truccare le mie labbra con il rossetto, anche se in pochi lo vedranno. Si tratta di un atto di ribellione al clima che viviamo e a quella me stessa che, durante il lockdown, indossava sempre gli stessi vestiti ed era arrivata al fondo della sua sciatteria? Ebbene, eravamo solo agli inizi
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Moderati per sopravvivere

Si torna a parlare di un partito dei “moderati” che - come ci informa Belzebù nell’articolo di questi giorni - dovrebbe mettere insieme i cespugli della politica italiana: Italia Viva di Matteo Renzi, Azione di Carlo Calenda, Più Europa di Emma Bonino e Forza  Italia o almeno una sua parte. Un’adesione che finora, però, è più una speranza che una certezza
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

Empatia e dieta

L’importanza della relazione con il professionista della salute, in una dieta per raggiungere il peso desiderabile e la cura delle emozioni. Cos'è l'empatia?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.