Movida a Palermo, i gestori scendono in piazza contro l'ordinanza di Orlando | VIDEO :ilSicilia.it
Palermo

LA MANIFESTAZIONE a PIAZZA PRETORIA

Movida a Palermo, i gestori scendono in piazza contro l’ordinanza di Orlando | VIDEO

di e
18 Giugno 2020

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

Si sono dati appuntamento a piazza Pretoria, intorno alle 15:00,  i gestori di pub e locali di Palermo. L’obiettivo era quello di protestare contro l’ordinanza anti movida del sindaco Leoluca Orlando.

Non solo proprietari e dipendenti di strutture della ristorazione serale, ma anche fornitori, artisti e stakeholder a vario titolo. Un’ordinanza che rischia di mettere in crisi non solo i locali, ma tutto il volano economico che ruota intorno a questo settore.

Il documento, sottoscritto dal Comune, prevede il divieto di vendita di alcol da asporto dopo le ore 20:00 (le 24:00 per i contenitori in plastica). Per i coperti invece la deadline di chiusura è fissata alle ore 01:30.

Da parte dell’amministrazione, l’idea era quella di evitare assembramenti serali, per limitare la diffusione del coronavirus, e di garantire un sonno tranquillo ai residenti.

Tutto ciò però, a detta dei commercianti, non tiene conto dalla crisi causata dall’emergenza covid-19 e dai tre lunghi mesi di chiusura, che mettono a serio rischio diverse attività. Da qua la scelta di scendere ancora una volta in piazza, dopo il sit-in di lunedì a villa Niscemi.

Oggi l’ultimo capitolo della saga, con la sentenza del Tar che dà ragione al primo cittadino, ma al contempo apre la porta a possibili ricorsi. Come quello fatto dalla Luxury Life S.r.l., che ha impugnato la parte dell’ordinanza che riguardava la vendita di alcol dai distributori automatici.

Ecco gli interventi, ai microfoni de IlSicilia.it, dei manifestanti presenti a piazza Pretoria.

GUARDA LE FOTO IN BASSO

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Immagina…

Immagina la “normalità” quale unico “manifesto per il futuro”. Il fallimento di una certa politica sta nel fatto di volerti vendere per straordinario tutto ciò che universalmente sarebbe stato normale.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Buona Pasqua

L’Augurio che sicuramente in cuor loro i siciliani si fanno, in occasione di queste festività, è che questa sia l’ultima Pasqua da reclusi e che la prossima si potrà finalmente passeggiare liberamente, ritrovando il gusto dello stare insieme, di rafforzare sentimenti di amicizia, di socialità e di solidarietà
La GiombOpinione
di Il Giomba

Andrà tutto bene(?)

È un anno intero, e anche qualcosa di più, che mi sento ripetere questa frase. Ma come faccio a pensare che andrà tutto bene?
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

“Il Paradiso perduto“

Scendeva il crepuscolo mentre l’aereo si accingeva ad atterrare a Punta Raisi. La costa fra Carini e Capo Rama appariva già punteggiata dalle luci dei paesi e delle innumerevoli abitazioni che la costellano e che si riflettevano sempre di più nella cerchia dei monti, man mano che la luce del sole tendeva a scomparire.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin