Movida Palermo, la polizia municipale multa alcuni pub in centro :ilSicilia.it
Palermo

controlli svolti in via la lumia e piazza meli

Movida Palermo, la polizia municipale multa alcuni pub in centro

di
6 Luglio 2021

Continua l’attività della polizia municipale nei luoghi della movida. Nel fine settimana gli agenti del Nucleo Attività Produttive, anche in collaborazione con i carabinieri, hanno effettuato controlli in via La Lumia e a piazza Meli, comminando sanzioni per 9.569 euro e segnalando 4 gestori alle autorità competenti.

In via Isidoro La Lumia, gli agenti del Nucleo Attività Produttive, all’atto del controllo a un pub, aperto al pubblico, con la presenza di numerosi avventori, hanno accertato l’esistenza di un cavo elettrico di grosse dimensioni utilizzato illegalmente per fornire l’energia elettrica nello spazio esterno.

È stato richiesto l’intervento di una squadra di pronto intervento dell’ENEL che ha provveduto alla rimozione del cavo e alla contestazione per l’illecito allaccio. Il gestore è stato sanzionato in quanto il locale è risultato sprovvisto della prescritta Dia Sanitaria esterna, per la porzione di suolo pubblico utilizzato per la somministrazione di alimenti e bevande ai tavoli, con verbale di euro 1.000 e, inoltre, con ulteriore verbale di euro 1.000 perché uno dei dipendenti, addetto al servizio ai tavoli, era privo del prescritto attestato di alimentarista.

Sabato, gli agenti del Nucleo Attività Produttive in collaborazione con i carabinieri della stazione “Palermo centro”, hanno operato controlli in tutti i locali di Piazza Meli.

All’atto dei sopralluoghi, tre pub, aperti al pubblico, sono risultati privi della prescritta concessione di suolo pubblico, in quanto occupavano, al fine di trarne profitto, una porzione di spazio di circa 110 mq, con 19 tavoli, 58 sedie, 3 ombrelloni di grosse dimensioni e 16 fioriere, nel primo caso; di circa 70 mq, con 18 tavoli, 52 sedie, 3 ombrelloni di grosse dimensioni e 4 divani, nel secondo; di circa 80 mq, con 16 tavoli, 48 sedie, 3 ombrelloni di grosse dimensioni e 15 fioriere, nel terzo.

Tenuto conto che le suddette porzioni di suolo pubblico, in quanto considerate bene culturale, erano state destinate a un uso incompatibile con il loro carattere storico/artistico e pregiudizievole per la loro conservazione e integrità, oltre che deturpate, ai tre gestori è stata contestata l’illecita occupazione di suolo pubblico, con verbale di euro 173 e la mancanza di conformità alla normativa sui Dehors relativamente alla concessione di suolo pubblico prevista dal regolamento comunale, con ulteriore verbale di euro 350.

I locali sono risultati tutti e tre sprovvisti della prescritta SCIA per somministrazione di alimenti e bevande all’esterno, e, per questo, a ciascuno è stato comminato un verbale di euro 1.000.

Inoltre, uno dei locali, sebbene autorizzato per la somministrazione di alimenti e bevande al banco, all’atto del controllo, svolgeva illecitamente la somministrazione ai tavoli in modalità assistita e per questo multato con verbale di euro 5.000.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Avessimo almeno cercato un cambiamento

L’olio galleggia sull’acqua, ma poi strapazzare il contenitore, spargere in goccioline questo liquido più leggero dell’acqua, ma appena terminato lo stress le varie goccioline convergono nel centro riunificandosi e creando una unica chiazza galleggiante.

Se sei donna

di Mila Spicola

Tre donne siciliane che hanno fatto la Storia

Conosciamo in tanti la storia di Franca Viola, di Alcamo, che nel 1968, appena diciottenne, sostenuta dalla sua famiglia, rifiutò un matrimonio riparatore, diventando un simbolo della crescita civile dell'Italia nel secondo dopoguerra e dell'emancipazione delle donne italiane.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Blog

di Alberto Di Pisa

Democrazia diretta e indiretta

Di recente Grillo ha dichiarato di non credere in una forma di rappresentanza parlamentare ma nella democrazia diretta citando in proposito il referendum come il massimo dell’espressione democratica.