Movida selvaggia, a Palermo sequestrati locali in via La Lumia e piazzetta della Canna :ilSicilia.it
Palermo

NELL'AMBITO DEI CONTROLLI SULLA FASE 2

Movida selvaggia, a Palermo sequestrati locali in via La Lumia e piazzetta della Canna

di
1 Giugno 2020

Quattro locali sono stati sanzionati a Palermo nell’ambito dei controlli della polizia municipale sul rispetto delle misure anti covid-19.

I gestori sono stati multati per un importo di 400 euro ciascuno e i locali sono stati posti sotto sequestro per 5 giorni. Il motivo è da rintracciare nel mancato rispetto delle linee guida per il contenimento del contagio.

Davanti ai locali infatti si sono registrati assembramenti con gli avventori che consumavano bevande senza rispettare la distanza interpersonale o sostavano senza alcun dispositivo di protezione.

TENSIONI IN VIA LA LUMIA

Nel corso di questi controlli si sono verificate forti tensioni. A seguito di ciò, gli agenti hanno dovuto chiedere l’intervento di altre pattuglie per completare le operazioni di sequestro.

In via La Lumia il gestore si è opposto all’apposizione dei sigilli, rivolgendosi in maniera offensiva nei confronti degli agenti. La sua condotta ha fatto ritardare di oltre due ore le operazioni di sequestro. L’uomo quindi è stato segnalato all’autorità giudiziaria per oltraggio e minacce a pubblico ufficiale e per interruzione di pubblico servizio.

Solidarietà agli Agenti impegnati per la tutela della salute e della sicurezza“, dichiarano il sindaco Leoluca Orlando e dal vicesindaco Fabio Giambrone.

I due dichiarano che “i buoni risultati raggiunti a Palermo e in Sicilia con il contenimento del virus, che qui ha causato molte meno vittime che altrove, non vanno vanificati con e da comportamenti irresponsabili oltreché illegali“.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Cosa succederà dopo Orlando?

Un articolo di Maurizio Zoppi per IlSicilia.it ha sollevato un problema molto importante per la città di Palermo. Chi sarà il successore di Orlando e, soprattutto, che succederà dopo Orlando?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.