Movida selvaggia a Palermo, multe e sequestri per tre pub e un market :ilSicilia.it

IL FATTO

Movida selvaggia a Palermo, multe e sequestri per tre pub e un market

di
28 Marzo 2022

Si intensifica l’attività della Polizia Municipale nei luoghi della Movida di Palermo. Lo scorso fine settimana, nell’ambito dei controlli volti al contrasto alla somministrazione e vendita illecita di bevande alcoliche e superalcoliche ai minori,  gli agenti di Polizia Municipale hanno sanzionato:

– un pub in via Monteleone. All’atto del controllo venivano somministrati al tavolo superalcolici a due minori di anni 16. Sono stati elevati due verbali di €333,33 + €333, 33;

– un pub in via Carducci. All’atto del controllo venivano somministrati al tavolo superalcolici a tre minori, di cui uno minore di 15 anni. Sono stati elevati tre verbali di €333,33 + €333, 33 + 333,33. Inoltre, il gestore del locale è stato denunciato ai sensi dell’art. 689 c.p. perché somministrava bevande alcoliche ad un minore di anni 16;

– un market in via Calderai dove non si rispettava l’ordinanza di divieto di vendita di bevande alcoliche e superalcoliche oltre la mezzanotte.
Verbale di € 6.666,67;

Infine, sempre nell’ambito dei controlli nei luoghi della movida, gli agenti della Polizia municipale sono intervenuti in un pub in Largo Cavalieri di Malta, a seguito di esposto da parte dei residenti. Nel pub, all’atto del controllo, era in corso un concerto live con emissioni sonore e diffusione musicale amplificata all’aperto. Per di più, si occupava, con numerosi arredi e attrezzature a servizio dell’attività, l’intera porzione di sede stradale. Dal controllo visivo, formale e documentale dell’attività, sono emerse violazioni per l’illecita occupazione di suolo pubblico nello spazio esterno antistante al locale, l’intero Largo.

E’ stata fatta comunicazione Notizia di Reato, art. 633 c.p. e art. 639 bis c.p., perché manteneva arbitrariamente, invadendo e occupando una consistente porzione di suolo pubblico, di circa 120 mq, al fine di trarne profitto, con numerosi arredi e attrezzature a servizio dell’attività. Art. 639 c.p. per aver deturpato cose di interesse storico artistico. Art. 110 c.p. perché concorrono nel medesimo reato.

Le contestazioni elevate sono: art. 20 CdS per l’illecita occupazione di suolo pubblico, con verbale di €173; art. 12 Dehors perché sprovvisto della necessaria concessione di suolo pubblico, senza essersi conformato al Regolamento Comunale, con verbale di € 350; sprovvisto della prescritta Scia Sanitaria esterna, con verbale di € 1.000; sprovvisto della prescritta Relazione Fonometrica delle apparecchiature musicali in uso, con verbale di € 50; Sprovvisto del prescritto Piano di Autocontrollo HACCP per la sicurezza alimentare, con verbale di € 2.000; uno dei gestori era privo del prescritto titolo professionale per la manipolazione degli alimenti, con verbale di € 1.000; sebbene obbligato, ometteva di tenere all’interno del pubblico esercizio, la SCIA di attività e la SCIA Sanitaria, con verbale di € 308.

Gli agenti hanno eseguito il sequestro amministrativo cautelare, con apposizione di sigilli, di cinque apparecchiature elettroacustiche musicali, diffusori audio, consolle e mixer, per diffusione musicale all’aperto in un’area di pertinenza del locale, con verbale di contestazione di € 50. Successivamente, con Ordinanza del Suap, sarà applicata la sanzione accessoria della chiusura coatta di cinque giorni dell’attività. E’ stato immediatamente interrotto l’evento abusivo di intrattenimento musicale e ripristinato lo stato dei luoghi.

“Giova precisare – scrivono in una nota dal Comando di PM – che i gestori, fin da subito, si sono mostrati molto insofferenti e poco collaborativi per tutta la durata del controllo, intralciando continuamente l’attività d’ufficio posta in essere dai verbalizzanti”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Una estate ricca di novità

L'estate è da sempre una stagione in cui i palinsesti delle tv in chiaro sono pieni di repliche di film e programmi tv. Film come Lo squalo, Pretty woman e la saga della Principessa Sissi sono delle presenze quasi costanti nelle programmazioni estive di molte tv

Blog

di Renzo Botindari

Election Day! Che bella parola

Nessuno mette in discussione che la nostra classe politica sappia fare dialettica e litigare a difesa delle proprie posizioni, o sappia addirittura demonizzare l’avversario, ma alla fine della elezioni chi uscirà vincitore dovrà governare

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro