"MuovitItalia" scalda i motori, a Catania l'evento con molti nomi del centrodestra :ilSicilia.it
Catania

dall'8 al 10 novembre

“MuovitItalia” scalda i motori, a Catania l’evento con molti nomi del centrodestra

7 Novembre 2019

A Catania l’evento nazionale “MuovitItalia” in programma dall’8 al 10 novembre all’Hotel “Le Dune” del viale Kennedy 10 B.

Tra i protagonisti di questa edizione, la leader di Fratelli D’Italia Giorgia Meloni, il vicepresidente della Camera Fabio Rampelli, il vicepresidente del Senato Ignazio La Russa, il Capogruppo di FdI alla Camera Francesco Lollobrigida, il parlamentare nazionale Giovanni Donzelli, la consigliera regionale Lazio Chiara Colosimo, il vice presidente del consiglio regionale Veneto Massimo Giorgetti, l’ex sindaco di Ascoli Piceno Guido Castelli, l’assessore regionale Sicilia al Turismo Manlio Messina, i parlamentari europei Nicola Procaccini e Raffaele Stancanelli, l’editore Francesco Giubilei, il capogruppo di Forza Italia al Senato Anna Maria Bernini, l’assessore regionale alla Sanità Sicilia Ruggero Razza, il Senatore e Commissario Regionale per la Lega Stefano Candiani, l’esponente di “Cambiamo” Paolo Romani, il Presidente dell’Udc Lorenzo Cesa e molti altri amministratori e rappresentanti di centinaia di comuni in Sicilia e nel resto d’Italia.

Oggi si è tenuta la presentazione alla presenza del sindaco di Catania Salvo Pogliese e di Basilio Catanoso, già deputato nazionale . A rappresentare il movimento giovanile del gruppo, Dario Moscato.

Si tratta di un evento di valenza nazionale che in passato è stato ospitato in Friuli-Venezia-Giulia, in Toscana e in Campania – afferma Pogliese –  Da quattro anni a questa parte si svolge a Catania ed è per me motivo di orgoglio. La nostra città diventa la capitale del centrodestra italiano e siamo ben consapevoli che gli occhi di tutti sono puntati su di noi. Parleremo di tematiche fondamentali per il futuro del nostro Paese come l’ambiente, lo sviluppo del Mezzogiorno e gli enti locali”.

Un programma fitto di incontri e dibattiti con autorevoli esponenti nazionali ed europei.

La politica, quella vera, – spiega Basilio Catanoso- deve ritornare ad essere il centro di confronto per la quotidianità di tutti gli italiani. Noi siamo qui, insieme a tanti giovani, perchè ci focalizzeremo su quelli che sono i principali problemi e le grandi speranze per questo Paese”.

Ampio spazio per questa tre giorni politica sarà dato alla rievocazione dell’abbattimento del Muro di Berlino.

A trent’anni da quell’evento che cambiò la vita di tutta Europa – commenta Dario Moscato- vogliamo parlare dell’antipolitica e della disaffezione al confronto da parte dei giovani. Oggi non possiamo più tacere di fronte a scelte governative che penalizzano sopratutto il Meridione”.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Sembra facile?

"A volte sentire parlare la massa ti mette nelle condizioni di dover contare fino ad un milione per non esplodere in violente risposte davanti a palesi affermazioni ipocrite o davanti alle omissioni". Dal blog Epruno, di Renzo Botindari
LiberiNobili
di Laura Valenti

Caino e Abele

L’odio tra fratelli genera nei genitori un forte dispiacere. Si chiedono: “dove abbiamo sbagliato?”. Trovare il colpevole non serve a risolvere la questione. Provate a studiare una soluzione di compromesso e, se non trovate terreno fertile, considerate le ragioni divine di questo impasse.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.