Musei e beni culturali in Sicilia: visite gratis per una settimana :ilSicilia.it

L'INIZIATIVA DEL NEO ASSESSORE SAMONÀ

Musei e beni culturali in Sicilia: visite gratis per una settimana

di
30 Maggio 2020

Dopo il lockdown, in Sicilia sarà possibile andare dal 30 maggio al 7 giugno nei più importanti luoghi culturali, gratuitamente, dal Teatro Antico di Taormina al “Palazzolo Acreide” nel siracusano.

“Siamo soddisfatti di questa campagna che abbiamo lanciato e che permetterà di visitare tutti i siti culturali siciliani per 8 giorni gratuitamente. È un segnale importante per la Sicilia, una scelta per rimettere in moto la regione e i suoi abitanti facendo conoscere le nostre bellezze”.

Lo ha detto stamani a Furci Siculo il neo assessore ai Beni culturali Alberto Samonà presente per la consegna dei lavori di ristrutturazione della Chiesa Madre.

“Questa chiesa come tanti altri posti magnifici e beni culturali siciliani rappresentano – ha detto Samonà – la nostra identità, il nostro segno distintivo di riconoscimento nel mondo. Noi siamo un popolo che possiede un grande patrimonio storico, culturale e artistico”.

 

 

LEGGI ANCHE:

Alberto Samonà nuovo assessore ai Beni Culturali della Regione Siciliana

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Cosa succederà dopo Orlando?

Un articolo di Maurizio Zoppi per IlSicilia.it ha sollevato un problema molto importante per la città di Palermo. Chi sarà il successore di Orlando e, soprattutto, che succederà dopo Orlando?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.