Museo Pitrè ancora chiuso, Forello: ''Nell'anno della Cultura è un paradosso'' :ilSicilia.it
Palermo

proseguono i lavori per l'allestimento permanente

Museo Pitrè ancora chiuso, Forello: ”Nell’anno della Cultura è un paradosso”

di
12 Marzo 2018

Il museo etnografico siciliano ”Giuseppe Pitré” è ancora chiuso per via dei lavori,  non ancora conclusi, per l’allestimento permanente.

A commentare questa situazione è Ugo Forello, consigliere comunale di Palermo del M5s, ”nell’anno in cui Palermo è capitale della Cultura che il museo Pitrè sia ancora chiuso al pubblico è un paradosso”.

Inoltre – continua Forellola decisione dell’amministrazione di destinare, con la nuova riorganizzazione, l’ex direttore del museo, il dott. Filippo Guttuso a  quello che ad oggi è un “non incarico”, ovvero a “responsabile del servizio studi per la valorizzazione dei beni archivistici e librari del servizio bibliotecario e archivistico c/o il settore cultura” sprovvisto di uffici, funzioni e personale,  desta preoccupazione e disagio.

Infatti – sottolinea ancora – è bene evidenziare che l’ex direttore del museo Pitré ha dato luogo ad una importante opera di ricognizione inventariale dei beni presenti nel museo che ha portato alla scoperta di una situazione incredibile: il non rinvenimento di ben 253 oggetti (fra tessuti, indumenti, utensili, statuette, armi, pitture ecc.).

A seguito di tale verifica, lo stesso Dirigente, il 15.02.2017, ha sporto denuncia presso il Comando dei carabinieri, tutela patrimonio culturale.

Quanto abbiamo appreso dall’accesso agli atti fa emergere tutte le contraddizioni di una città capitale della cultura ma anche dell’abbandono e dell’incuria, in cui beni di pregio e interesse culturali risultano fuori posto, mancanti, se non, addirittura, scomparsi nel nulla” conclude Ugo Forello.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Il senso del rossetto

Mi ostino a truccare le mie labbra con il rossetto, anche se in pochi lo vedranno. Si tratta di un atto di ribellione al clima che viviamo e a quella me stessa che, durante il lockdown, indossava sempre gli stessi vestiti ed era arrivata al fondo della sua sciatteria? Ebbene, eravamo solo agli inizi
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Moderati per sopravvivere

Si torna a parlare di un partito dei “moderati” che - come ci informa Belzebù nell’articolo di questi giorni - dovrebbe mettere insieme i cespugli della politica italiana: Italia Viva di Matteo Renzi, Azione di Carlo Calenda, Più Europa di Emma Bonino e Forza  Italia o almeno una sua parte. Un’adesione che finora, però, è più una speranza che una certezza
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

Empatia e dieta

L’importanza della relazione con il professionista della salute, in una dieta per raggiungere il peso desiderabile e la cura delle emozioni. Cos'è l'empatia?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.