"Musiche senza confini": a Palermo, la drone music di Alfredo Giammanco :ilSicilia.it
Palermo

Il 18 aprile ai Cantieri culturali della Zisa

“Musiche senza confini”: a Palermo, la drone music di Alfredo Giammanco

di
16 Aprile 2019

Sintetizzatori analogici e computer che rielaborano in tempo reale un singolo suono che, di volta in volta, diventa qualcosa di diverso. È questa la musica di Alfredo Giammanco, compositore palermitano che si esibirà, accompagnato dalla danzatrice Silvia Giuffrè, nell’ambito della rassegna “Musiche senza confini”, giovedì 18 aprile alle ore 21,30, al Cre.zi.Plus dei Cantieri Culturali della Zisa di Palermo, giunta alla sue terza edizione.

Locandina GiammancoLa rassegna di musiche altre, ideata e diretta a Mario Crispi e prodotta dall’associazione culturale Formedonda, ospiterà un concerto che riprende lo stile musicale della drone music. Uno stile che enfatizza suoni, note o cluster estendendoli e ripetendoli, inventato negli anni sessanta dal compositore statunitense La Monte Thornton Young.

Nel corso della sua performance Alfredo Giammanco elaborerà in tempo reale un singolo suono, trasformandolo attraverso sintetizzatori analogici modulari e computer. A questa dimensione sonora si inserirà la coreografia di Silvia Giuffrè, nota danzatrice trapanese di danza contemporanea.

Alfredo Giammanco, musicista di origini palermitane ha studiato privatamente pianoforte e in seguito composizione, musica jazz e musica elettronica al Conservatorio di musica Antonio Scontrino di Trapani, è orchestrale per l’Orchestra della Nazionale Cantanti. Ha collaborato anche con diversi musicisti come Roby Berti (batterista di Vasco Rossi ed Elisa) e  Ricky Portera (chitarrista di Lucio Dalla). Alfredo GiammancoNel 2010 è entrato a far parte de iMusicanti, insieme ai quali ha inciso gli album “Arsura” e “Genti”. Ha vinto il “Premio Marcello Marino” con esecuzione di “Musiche per sintetizzatore, lappo altri congegni”. Attualmente si esibisce in live electronics con linguaggi contemporanei orientati verso i soundscape, strutturalismo e arte sonora con catene di sintesi elettroacustiche ibride tra comportamenti analogici e digitali. Nel 2018 Alfredo Giammanco ha dato alle stampe l’album “Dronescapes” per l’etichetta Nostress Netlabel.

silvia giuffrèSilvia Giuffrè , invece, si è laureata in filosofia presso l’Università di Palermo, nel 1998 ha vinto una borsa di studio per merito dalla London Contemporary Dance School di Londra e nel 2006 una menzione speciale per il talento artistico al premio internazionale Palermo in Danza. Dal 1999 ha intrapreso un percorso di studi sulla danza contemporanea in seno alla compagnia Moto Armonico Danza diretta da Betty e Patrizia Lo Sciuto.  Ha interpretato (sino ad oggi) di tutti gli spettacoli della compagnia realizzati in collaborazione con gli Amici della Musica di Trapani. Ha studiato a New York presso la Trisha Brown Dance Company dove ha frequentato anche il Movement Research. Ha partecipato insieme ad altri venti danzatori europei al gruppo di sperimentazione per la ricerca di Steve Paxton presso il Centre National de la Danse di Parigi, e con Mathilde Monnier a Vienna. Ha collaborato con il Teatro Biondo Stabile di Palermo, lavorato con la regista Emma Dante e calcato svariati e importanti palcoscenici, nazionali e non.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Avessimo almeno cercato un cambiamento

L’olio galleggia sull’acqua, ma poi strapazzare il contenitore, spargere in goccioline questo liquido più leggero dell’acqua, ma appena terminato lo stress le varie goccioline convergono nel centro riunificandosi e creando una unica chiazza galleggiante.

Se sei donna

di Mila Spicola

Tre donne siciliane che hanno fatto la Storia

Conosciamo in tanti la storia di Franca Viola, di Alcamo, che nel 1968, appena diciottenne, sostenuta dalla sua famiglia, rifiutò un matrimonio riparatore, diventando un simbolo della crescita civile dell'Italia nel secondo dopoguerra e dell'emancipazione delle donne italiane.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Blog

di Alberto Di Pisa

Democrazia diretta e indiretta

Di recente Grillo ha dichiarato di non credere in una forma di rappresentanza parlamentare ma nella democrazia diretta citando in proposito il referendum come il massimo dell’espressione democratica.