Mussomeli festeggia la Madonna dei Miracoli | ilSicilia.it :ilSicilia.it
Caltanissetta

I festeggiamenti dal 31 agosto al 15 settembre

Mussomeli festeggia la Madonna dei Miracoli

di
30 Agosto 2018

La vostra Patti Holmes vi accompagna nell’incantevole entroterra nisseno, a Mussomeli, uno dei suoi gioielli più belli, incastonato tra le meravigliose terre del Vallone, che si appresta a celebrare, dal 31 agosto fino al 15 settembre, la Madonna dei Miracoli.

Quindici giorni di festa, due programmi, uno religioso e l’altro collaterale pregno di eventi, e una cittadina, ricca di storia, leggende e con uno dei più bei castelli dell’isola, unita nella fede. Mussomeli, come da tradizione, celebra la sua patrona all’interno del Santuario della Madonna dei Miracoli, immergendosi in una dimensione fatta appunto di fede autentica e condivisione. Il culmine delle due settimane verrà toccato l’8 e il 15 settembre, quando per le vie del comune nisseno si snoderanno le processioni che accompagneranno la suggestiva statua della Madonna dei Miracoli scolpita da Vincenzo Biangardi.

Madonna dei MiracoliUn corteo partecipatissimo, che vede ogni anno migliaia di persone accalcarsi per rendere omaggio alla Vergine Maria. Quest’anno, accanto alle iniziative prettamente religiose, è stato varato un vero e proprio cartellone di eventi collaterali: mostre, concerti di musica sacra, spettacoli di danza a tema religioso, appuntamenti teatrali e, persino, una rassegna di cinema che racconterà le apparizioni della Vergine. Il chiostro di San Domenico rivivrà in onore della patrona e con esso una città intera, che ricorderà un momento importante della propria storia datato 1530, quando un paralitico, fermatosi per la notte dove attualmente sorge il Santuario, si risvegliò guarito. E lì, la gente accorsa per testimoniare l’evento prodigioso, trovò una pesante pietra con impressa l’immagine della Madonna. Da quel giorno è nato e cresciuto il culto della Madonna dei Miracoli.

Madonna dei Miracoli

Miracoli che ancora si ripetono, tanto che il Santuario è meta costante di pellegrinaggi. Il programma inizia, da tradizione, il  31 agosto, con il suono della campana dell’inverno. Tutti i giorni saranno celebrate messe sia all’interno della cripta, che ancora custodisce la pietra del miracolo, che nella chiesa e la sera dell’8 settembre, la grande processione per le vie della città. Centinaia di giovani fanno a gara per portare a spalla la pesante statua collocata all’interno di un altrettanto pesantissimo baldacchino finemente decorato. Dopo un’altra ottava di celebrazioni, la processione verrà ripetuta il 15 settembre. A concludere i festeggiamenti lo spettacolo pirotecnico. La forza della festa della Madonna dei Miracoli sta nel fatto che è rimasta fedele alla tradizione, cosa che la rende ancora, dopo molti secoli, espressione autentica della pietà popolare. Una festa religiosa per nulla contaminata dalla modernità, specchio di un popolo semplice e laborioso.

CENNI STORICI
Intorno al 1530, la notte dell’8 settembre, un povero paralitico, che riposava sull’orlo della strada a breve distanza da Mussomeli, riceveva la completa guarigione dalla Vergine Santissima apparsagli nel sonno. Sul posto del prodigio, dove tra i rovi venne ritrovata un’antica immagine di Maria, sorse un Santuario, ancora oggi meta di pellegrinaggi. Qui, da quel giorno, la Celeste Maria distribuisce a piene mani le sue grazie ai devoti figli, che vollero proclamarla Patrona della città.

Come Arrivare a Mussomeli
In auto:
Da Palermo: Percorrere la strada statale 189 in direzione Agrigento e uscire al bivio per Acquaviva Platani, che dista 14 km da Mussomeli;
Da Agrigento: Percorrere la strada statale 189 in direzione Palermo e uscire al bivio per Acquaviva Platani, che dista 14 km da Mussomeli;
Da Caltanissetta: Percorrere la strada provinciale n. 23.

In treno:
Da Palermo: Treno regionale per Agrigento e fermata alla Stazione Acquaviva-Casteltermini;
Da Agrigento: Treno regionale per Palermo e fermata alla Stazione Acquaviva-Casteltermini.

Viva la Madonna dei Miracoli e Viva Mussomeli.

[Foto in copertina di Giuseppe Catalano]

© Riproduzione Riservata
Tag:
Alpha Tauri
di Redazione

Dalle 700 bare ai Rotoli alla vita eterna!

Il progetto del cimitero da realizzare a Ciaculli risale al 2007, ben 13 anni or sono. Nel 2012 viene inserito nel piano triennale delle opere pubbliche del comune di Palermo, ma senza un euro di finanziamento
Politica
di Elio Sanfilippo

La politica, la storia e l’entusiasmo di zio Emanuele

Ci sarà tempo per ricordare la figura di Emanuele Macaluso, il suo impegno politico per liberare dal bisogno e dalla sofferenza la gente più povera e indifesa, migliorare le condizioni di vita dei lavoratori, tutelando diritti e dignità

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin