Musumeci al Quirinale. Mattarella: "Lo Stato riduca il divario Nord-Sud" :ilSicilia.it

per il 50° anniversario di costituzione delle Regioni a statuto ordinario

Musumeci al Quirinale. Mattarella: “Lo Stato riduca il divario Nord-Sud”

di
4 Agosto 2020

Il presidente della Regione, Nello Musumeci, a colloquio con il capo dello Stato Sergio Mattarella, al Quirinale, a margine della cerimonia per il 50° anniversario di costituzione delle Regioni a statuto ordinario.

Mattarella ha sottolineato che “lo Stato deve garantire diritti civili e sociali, ridurre divario Nord-Sud”.

“La riforma del Titolo quinto” della Costituzione “intervenuta nel 2001 ha rappresentato un coerente sviluppo dei principi costituzionali”, prevedendo che “l’esercizio dell’autonomia si conformi a esigenze di solidarietà e di perequazione finanziaria tra i diversi territori, riconoscendo allo Stato il ruolo di garante dell’uniformità dei livelli essenziali delle prestazioni relative ai diritti civili e sociali sull’intero territorio nazionale. Esigenza accresciuta dalla consapevolezza dell’aumento intervenuto nel tempo del divario di sviluppo tra i territori e segnatamente tra il Nord e il Sud del Paese, con il conseguente incremento delle diseguaglianze tra le condizioni dei cittadini”.

Lo ha affermato il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in occasione dell’incontro al Quirinale con i presidenti delle Regioni, nel 50° anniversario di costituzione delle Regioni a statuto ordinario.

“La solidarietà peraltro – ha aggiunto il Capo dello Stato- rafforza il dovere di un utilizzo equo, efficace ed efficiente delle risorse da parte di tutte le Regioni”.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

“Teoremi, Postulati e Dogmi”

Oggi il capo non vuole più esser messo in discussione. Una mente matematica come la mia nella sua vita si è nutrita di teoremi i quali partendo da condizioni iniziali arbitrariamente stabilite, giungono a conclusioni, dandone una dimostrazione.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.