Musumeci emana una nuova ordinanza: "Quarantena migranti solo sulle navi Ong" | VIDEO :ilSicilia.it

lavori a palazzo d'orleans

Musumeci emana una nuova ordinanza: “Quarantena migranti solo sulle navi Ong” | VIDEO

di
14 Luglio 2020

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

Nello Musumeci ha emanato una nuova ordinanza in tema di coronavirus. In particolare, il presidente della Regione interviene sul tema dell’immigrazione, dopo le critiche mosse in questi giorni al governo nazionale. “I migranti che raggiungono le coste siciliane con imbarcazioni di grandi dimensioni, con mezzi di soccorso delle Ong, o di organizzazioni statali, europee e internazionali, ovvero con mezzi propri, sono sottoposti a visita medica” e “sono posti in quarantena per un tempo non inferiore a 14 giorni a bordo della nave di arrivo, dove ciò sia consentito in sicurezza, o su ‘navi-quarantenà all’uopo predisposte dalle Autorità del governo centrale“. E’ quanto prevede un’ordinanza emessa questa sera dal presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, per evitare il potenziale rischio di contagi da Covid-19. Il provvedimento prevede anche l’obbligo di eseguire gli accertamenti sierologici per tutti i migranti e anche il tampone per chi presenta i sintomi da infezione da Coronavirus. Gli esami, dove possibile, sono da eseguire sulle navi. Il decreto del presidente Musumeci istituisce anche le “Aree speciali di controllo nelle zone portuali di sbarco e vicino agli hot spot, dalle quali è fatto divieto di uscire”.

Previsto anche che “le Prefetture competenti informino dell’arrivo dei migranti l’autorità sanitaria regionale” e che “del trasferimento dei migranti presi in carico nei centri d’accoglienza e comunque sbarcati in Sicilia” venga “data tempestiva comunicazione da parte delle Prefetture competenti per territorio al dipartimento della Protezione civile della Presidenza della Regione Siciliana“.

Le Ong lo sappiano con assoluta chiarezza. In Sicilia la quarantena si fa a bordo delle navi. Sulla terra ferma non è possibile. C’è tensione con le popolazioni locali. C’è un serio problema con un mancato controllo dello Stato. E invece il ministero dell’Interno pensa di scaricare l’emergenza alle Prefetture e ai sindaci. Meno arroganza. Noi abbiamo istituito delle aree speciali all’interno dei porti. Nessuno puo’ andare oltre quella fetta di territorio. Pretendiamo controlli di polizia severissimi all’interno degli hotspot dai quali purtroppo gli immigrati continuano ad allontanarsi“, ha rincarato la dose Musumeci attraverso i social.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Outlander e i viaggi nel tempo

Anche questa volta lo spunto per scegliere l argomento del nuovo articolo me lo ha dato una serie che sto seguendo in questo periodo con interesse crescente  : "Outlander". Sei  stagioni tutte presenti su Sky,  una serie di cui avevo sentito parlare e che più volte mi era stata

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro