Musumeci: "Il No all'esercizio provvisorio? Soltanto un incidente" | ilSicilia.it :ilSicilia.it

le parole del governatore

Musumeci: “Il No all’esercizio provvisorio? Soltanto un incidente”

di
22 Gennaio 2020

La soppressione dell’esercizio provvisorio votata ieri dall’Assemblea regionale siciliana “è un incidente di percorso“. Lo ha affermato Nello Musumeci, presidente della Regione Sicilia, parlando a margine di un convegno sulle infrastrutture organizzato dalla Cisl a Firenze. Ieri l’Ars ha approvato un emendamento soppressivo dell’articolo 1 del disegno di legge di autorizzazione all’esercizio provvisorio del bilancio della Regione previsto per tre mesi. “I numeri c’erano – ha spiegato Musumeci -, tre erano a fumare, uno era andato” in bagno, “mi sembra assolutamente un fatto non politico. Dovesse diventare politico nei prossimi giorni, è chiaro che il ragionamento si porrà su un terreno diverso. Ma poi è il bilancio provvisorio, quindi a chi farebbero danno? La verità è che ancora qualcuno non ha capito che bisogna inseguire gli obiettivi che la gente vuole. Qualcuno è convinto che l’elezione a deputato regionale sia un punto di arrivo, e non hanno capito che invece e’ un punto di partenza. Ma lo capiranno presto“.

© Riproduzione Riservata
Tag:

‘La caduta, eventi e protagonisti in Sicilia: 1972-1994’: l’analisi di Calogero Pumilia

Calogero Pumilia, per oltre vent’anni deputato democristiano, nel suo “La Caduta. Eventi e protagonisti in Sicilia 1972-1994“, in libreria in questi giorni, ci offre un contributo in questo senso regalandoci una lettura dal di dentro che consente di farci scoprire come molte leggende metropolitane, spacciate per verità storica, debbano essere riviste.
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin