Musumeci: "Io ultimo in graduatoria? Sono credente, gli ultimi saranno i primi" :ilSicilia.it

Il governatore commenta i dati de Il Sole 24 Ore

Musumeci: “Io ultimo in graduatoria? Sono credente, gli ultimi saranno i primi”

11 Aprile 2019

“Sono il governatore con il più basso indice di gradimento in Italia e questo è un primato che distingue me da tutti gli altri. Siccome siamo tutti credenti, io in modo particolare, sono convito che gli ultimi saranno i primi”.

Lo ha affermato il presidente della Regione Nello Musumeci stamane a Catania, a margine della presentazione dell’iniziativa “I treni storici del gusto”, commentando il sondaggio del Sole 24Ore sull’indice di gradimento dei governatori italiani che nei giorni scorsi lo ha indica all’ultimo posto con un calo di consenso del 7,3%.

“Ancora qualche anno di sacrifico – ha aggiunto – ancora per altri due anni penso che saremo giù in graduatoria. Il quarto e quinto anno speriamo di poter guadagnare una posizione diversa se il giornale di Confindustria ce lo consentirà. Come sapete, è anche quello il problema….. Però, nonostante tutto, noi continuiamo a creare occasioni di crescita e di sviluppo”.

E d’altronde, il movimento di Musumeci si chiama ancora “Diventerà Bellissima”. Se l’attuale Regione lo fosse già, il partito del presidente avrebbe già cambiato nome…

LEGGI ANCHE:

Gradimento dei governatori regionali: Musumeci come Crocetta, la Sicilia ultima

Musumeci: “Stagione dell’odio, a fine mandato non mi ricandiderò”

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Magistratura e politica

Dal blog "Segreti e non misteri", Alberto Di Pisa riflette sul difficile rapporto fra magistratura e politica, in uno sistema di diritto come quello italiano.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.