Musumeci replica a Toninelli: "Anas e Rfi la smettano con mentalità coloniale" :ilSicilia.it

LA STRIGLIATA DEL GOVERNATORE

Musumeci replica a Toninelli: “Anas e Rfi la smettano con mentalità coloniale”

di
4 Aprile 2019

Il governatore della Sicilia Nello Musumeci non ci sta e da Catania replica alle accuse del ministro Danilo Toninelli sulle affermazioni di inoperosità che il titolare del dicastero ha lanciato verso la Regione in merito alla necessità di provvedere al miglioramento della viabilità in Sicilia.

Ricordo al ministro Toninelli che parla di tempi di percorrenza in treno di un’ora e 45 minuti da Catania a Palermo entro il 2025 che è una follia e un’offesa al buonsenso dei siciliani – ha affermato il governatore – In altre parti del Paese i tempi dei cantieri sono inferiori, in Sicilia no. La verità è che al Centro-Nord un cantiere di Anas o Rfi può durare due anni, nel Mezzogiorno e in Sicilia cinque o sei anni“.

Ecco, questa favola di riproporre lo specchio delle allodole deve finire, la smettano pure. Questa mentalità coloniale dobbiamo neutralizzarla con meno sopralluoghi e più controlli – ha detto Musumeci – La stessa cosa disse un ex assessore regionale ai Trasporti nel 2001“.

 

Leggi l’articolo con l’attacco di Toninelli a Musumeci:

Attacco di Toninelli a Musumeci: “I fondi per le strade ci sono, la Regione è ferma”

© Riproduzione Riservata
Tag:
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Docenti indecenti

Noi docenti siamo dei ladri: abbiamo tre mesi di vacanza in estate, rubiamo lo stipendio anche durante le vacanze di Natale e di Pasqua, per
Blog
di Renzo Botindari

“Sulle Rive del Don”

Per noi bambini, lui aveva il potere “di vita e di morte” sul marciapiede davanti la portineria, all'epoca tutti i portieri erano dei "Don", oggi sostituiti da un videocitofono.
Blog
di Alberto Di Pisa

Democrazia diretta e indiretta

Di recente Grillo ha dichiarato di non credere in una forma di rappresentanza parlamentare ma nella democrazia diretta citando in proposito il referendum come il massimo dell’espressione democratica.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.
Ieri 16:47