Musumeci si è dimesso: l'annuncio sui social CLICCA PER IL VIDEO :ilSicilia.it

l'annuncio

Musumeci si è dimesso: l’annuncio sui social CLICCA PER IL VIDEO

di
4 Agosto 2022

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

Il presidente della Regione Nello Musumeci ha annunciato le proprie dimissioni dalla carica con un post su Facebook, con il quale annuncia anche l’accorpamento delle elezioni regionali con le Politiche: “Il 25 settembre in Sicilia – scrive Musumeci – si voterà anche per le elezioni regionali, oltre che per le politiche, come avverrà in tutta Italia“.

Una decisione sofferta e meditata adottata pochi minuti fa, non c’è nessun motivo politico alla fonte, ci sono delle ragioni di ordine tecnico e procedurale, dettate dal buon senso. Ci sono almeno quattro ragioni”, spiega Musumeci. Il presidente dell’Ars, Gianfranco Miccichè, è stato già informato delle dimissioni a 40 giorni dalla fine della legislatura. E ci sono quattro buone ragioni, di ordine tecnico e procedurale, e dettate dal buon senso.

La chiusura delle scuole, “si vota negli edifici scolastici, bisogna interrompere le lezioni, e una cosa è farlo per il 25 settembre altro è farlo anche il 6 novembre, non possiamo tenere chiuse le scuole per giornate intere”.

Crescono i casi di contagio da Covid, “e siamo in estate, immaginiamo cosa potrebbe accadere con l’arrivo dell’autunno, alla luce dell’esperienza maturata in precedenza, non possiamo garantire a tutto il corpo elettorale , e sappiamo quanto c’è bisogno di combattere l’astensionismo, di poter esercitare il diritto al voto”.

Terzo motivo, “tre mesi e più di campagna elettorale. Significa che i partiti, mentre sta per concludersi la campagna per le nazionali, debbono raccogliere le firme, preparare le liste, cercare i candidati, definire i simboli per le elezioni regionali. Assurdo, uno sforzo sul piano organizzativo che crea soltanto disordine e non serve al buon andamento delle due campagne elettorali e non serve alla democrazia”.

Il quarto motivo fondamentale è quello economico “I costi che deve affrontare la Regione per garantire il diritto al voto. Parliamo di circa 20 milioni di euro, pensate se si dovesse votare il 25 settembre e anche il 6 novembre”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Outlander e i viaggi nel tempo

Anche questa volta lo spunto per scegliere l argomento del nuovo articolo me lo ha dato una serie che sto seguendo in questo periodo con interesse crescente  : "Outlander". Sei  stagioni tutte presenti su Sky,  una serie di cui avevo sentito parlare e che più volte mi era stata

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro