Musumeci: "Siamo pronti al peggio. Io aggredito da sciacalli, ma avevo ragione" | VIDEO :ilSicilia.it

IL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE

Musumeci: “Siamo pronti al peggio. Io aggredito da sciacalli, ma avevo ragione” | VIDEO

di
8 Marzo 2020

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

“Quando due settimane fa avevo lanciato l’allarme, sono stato aggredito dai soliti sciacalli però adesso tutti mi danno ragione. Il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, in un video-messaggio su Facebook si toglie qualche sassolino dalle scarpe e annuncia i nuovi provvedimenti per l’emergenza coronavirus.

“Da ieri pomeriggio sono in auto isolamento per senso di responsabilità nei confronti dei miei collaboratori, degli assessori, dei dirigenti, dei cittadini con i quali sono quotidianamente a contatto. Giorni fa ero seduto accanto a Nicola Zingaretti poi risultato positivo al Coronavirus e ho deciso, così come prevede il protocollo, di informare la medicina di base e mettermi in auto isolamento. Ieri il primo tampone era negativo e martedì ne farò un altro. Continuo a lavorare con gli strumenti telematici perché non possiamo fermarci in questa fase difficile. Ho firmato l’ordinanza con la quale pongo ulteriori ristrettezze a chi da ieri ha deciso di far rientro in Sicilia dalle zone rosse. Dico a tutti i siciliani di non farsi prendere dalla paura e ringrazio tutti quelli che stanno lavorando in questo momento di emergenza. Vi voglio bene tutti”, ha concluso.

Poi, intervenuto a Tg Speciale La7 , ha aggiunto: In Sicilia fino a ora l’apparato della sanità ha funzionato, siamo pronti al peggio, stiamo approntando altri posti letto in rianimazione e terapia intensiva”.

A proposito dei nuovi provvedimenti sul coronavirus e degli spostamenti verso il sud, spiega: “Ho chiesto una particolare vigilanza alle forze di polizia su aeroporti, porti e Stretto di Messina. Ho l’impressione e lo dico con grande rispetto delle istituzioni che Roma non abbia in pieno la percezione di un fenomeno come quello che potrebbe determinarsi nelle prossime ore. Spetta ai governatori del Sud emanare i provvedimenti. Abbiamo necessità di essere prudenti non spaventati e io sto notificando una ordinanza. Senza le forze dell’ordine e il potere sanzionatorio si corre il rischio che molti non prendano in considerazione l’ordinanza”.

Il coronavirus “è un nemico che non conosciamo a fondo, ognuno deve fare la propria parte è un momento difficile”, ha concluso il governatore.

 

 

LEGGI ANCHE:

Coronavirus, Musumeci: “Quarantena per chi arriva dalle zone rosse”

Coronavirus, Musumeci in isolamento volontario dopo contatti con Zingaretti

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

La rabbia e il giro del corridoio magico

Benvenuti nel mio “corridoio magico” dal quale mi auguro uscirete cambiati grazie all’induzione e all’attivazione dell’energia inconscia che rivoluziona e riassetta i processi spontanei di autoguarigione ed evoluzione
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.