Musumeci temporeggia sulle dimissioni: "Ancora qualche ora per decidere" :ilSicilia.it
Palermo

la riunione

Musumeci temporeggia sulle dimissioni: “Ancora qualche ora per decidere”

di
4 Agosto 2022

Mi prendo ancora qualche ora per decidere”, avrebbe detto il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, ai suoi assessori al termine del vertice di giunta a Palazzo d’Orléans, secondo quanto apprende Ansa.

“Durante la riunione straordinaria convocata alle 12, si è parlato anche dell’attuale situazione politica, ma quella delle eventuali dimissioni resta una scelta del presidente”. Lo ha dichiarato all’Italpress l’assessore regionale ai Beni culturali Alberto Samonà, uscendo da Palazzo Orleans. “Penso che il presidente Musumeci, qualsiasi decisione assumerà in tal senso, la comunicherà lui in prima persona”, ha aggiunto l’esponente del governo regionale in quota Lega.

Nel corso della giunta di oggi si è discusso dei normali temi all’ordine del giorno. Il presidente Musumeci non ha parlato di sue possibili dimissioni”, ha affermato all’Italpress l’assessore regionale al turismo, sport e spettacolo, Manlio Messina.

Presenti anche gli assessori alle Autonomie locali Marco Zambuto, alle Attività produttive, Mimmo Turano.

Dunque il governatore dell’Isola decide di non sciogliere la riserva sulle dimissioni anticipate e ci pensa sull’election day. Perché interrompere la scadenza naturale del mandato significa anticipare la fine della legislatura, dirigendo la Sicilia al voto il 25 settembre in concomitanza con le Politiche. L’annuncio ufficiale potrebbe arrivare domani all’Assemblea regionale siciliana, impegnata ad esaminerà il testo sulle variazioni di bilancio.

Decisione probabile dopo lo strappo insanabile con il presidente dell’Ars, Gianfranco Miccichè, coordinatore di Forza Italia in Sicilia.
I rapporti tra i due presidenti non sono così pacifici ormai da lungo tempo, alla luce delle ultime dichiarazioni del commissario azzurro, che ha definito Musumeci, sostenuto soltanto dalla sua leader di FdI Giorgia Meloni, “divisivo” per il centrodestra e dunque contrario alla sua corsa per il bis in vista delle elezioni regionali d’autunno, che potrebbero essere accorpate a quelle nazionali.

Miccichè aveva persino corteggiato Cateno De Luca e adesso Stefania Prestigiacomo.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Una estate ricca di novità

L'estate è da sempre una stagione in cui i palinsesti delle tv in chiaro sono pieni di repliche di film e programmi tv. Film come Lo squalo, Pretty woman e la saga della Principessa Sissi sono delle presenze quasi costanti nelle programmazioni estive di molte tv

Blog

di Renzo Botindari

Election Day! Che bella parola

Nessuno mette in discussione che la nostra classe politica sappia fare dialettica e litigare a difesa delle proprie posizioni, o sappia addirittura demonizzare l’avversario, ma alla fine della elezioni chi uscirà vincitore dovrà governare

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro