Nasa: via alla passeggiata spaziale di Luca Parmitano | VIDEO :ilSicilia.it
Catania

Una sfida senza precedenti

Nasa: via alla passeggiata spaziale di Luca Parmitano | VIDEO

di
15 Novembre 2019

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

Si è aperto il portello della Stazione Spaziale Internazionale e gli astronauti Luca Parmitano dell’Agenzia Spaziale Europea (Esa) e Andrew Morgan della Nasa sono usciti per affrontare la passeggiata spaziale più avventurosa di sempre, della durata di sei ore, nella quale dovranno ‘ringiovanire‘ il cacciatore di antimateria Ams-02 (Alpha Magnetic Spectrometer).

AstroLuca, siciliano nato a Catania, è il primo astronauta europeo ad avere il ruolo di leader di un’attività extraveicolare.

Comincia adesso una vera e propria sfida per sostituire l’impianto di raffreddamento a uno strumento che non era stato progettato per essere riparato nello spazio. L’attività extraveicolare di oggi ha l’obiettivo di preparare il terreno alle operazioni di manutenzione, previste nelle passeggiate spaziali successive, che saranno sicuramente tre e molto probabilmente cinque.

Luca Parmitano
Foto FB, Luca Parmitano

Secondo il programma di Esa e Nasa, la prima cosa che dovrà fare Luca Parmitano sarà raggiungere il braccio robotico della Stazione Spaziale, il Canadarm: un’operazione che richiederà circa 15 minuti. Altrettanto sarà il tempo necessario ad AstroLuca per agganciarsi al braccio robotico, che dovrà trasportarlo, in modo davvero acrobatico, fino allo strumento Ams-02, una struttura delle dimensioni di una stanza e pesante oltre sette tonnellate. Il percorso durerà circa venti minuti e l’astronauta lo percorrerà sospeso sull’estremità del braccio robotico.

Complessivamente, quindi, questa prima fase richiederà almeno un’ora e Luca Parmitano potrebbe cominciare a lavorare sull’Ams-02 poco dopo le 14:00.

 

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

La rabbia e il giro del corridoio magico

Benvenuti nel mio “corridoio magico” dal quale mi auguro uscirete cambiati grazie all’induzione e all’attivazione dell’energia inconscia che rivoluziona e riassetta i processi spontanei di autoguarigione ed evoluzione
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.