Nasce anche in Sicilia "Azione", il nuovo partito di Carlo Calenda | ilSicilia.it :ilSicilia.it

La nuova formazione politica sarà tenuta a battesimo il 30 novembre

Nasce anche in Sicilia “Azione”, il nuovo partito di Carlo Calenda

di
20 Novembre 2019

Parte anche in Sicilia “Azione”, il partito fondato da Carlo Calenda.

Scuola, Sanità ed Economia i tre pilastri del nuovo soggetto politico che si ispira alle radici culturali  e politiche del Liberismo Sociale. Un Partito che – a detta dei suoi membri – diventerà la casa di tanti Amministratori Locali, molta Società Civile e tantissimi Cittadini che non si sono più sentiti rappresentati da chi, sino ad oggi, ha gestito la scena politica italiana”.

Azione  – affermano – si inserisce nel contesto del Centro Sinistra e mira a creare un ampio Fronte democratico e  repubblicano che possa neutralizzare i danni creati dal sovranismo e dal populismo, offrendo una seria alternativa politica economicamente sostenibile”.

Il primo appuntamento nazionale di “Azione” è previsto per il 30 novembre a Roma quando Walter Ricciardi presenterà la parte di programma relativa alla Sanità. Già dalla mezzanotte di domani sarà possibile tesserarsi on line e costituire Comitati territoriali e tematici.

Fra gli “azionisti” della prima ora c’è Giangiacomo Palazzolo, Sindaco del Comune di Cinisi, tra i primi firmatari del Manifesto di Carlo Calenda per l’unità del Centro Sinistra.

Altri azionisti si stanno organizzando in tutta la Sicilia: da Sindaci come Francesco Italia (Siracusa) a consiglieri comunali come Giulio Cusumano (Palermo) e Lanfranco Zappalà (Catania). Da consiglieri circoscrizionali come Fabio Pernice (Palermo San Lorenzo) a professionisti come Lucia Tuccitto (Catania), Ninetta Panarello e Francesco De Luca (Palermo), da professori universitari come Valeria Militello e Mario Enea (Palermo) a giovani  politici come Giovanni Bonnici (Augusta), Salvo Roccalumera (Capaci), Giuseppe Caltanissetta (Isola delle Femmine)  Federica Tarantino (Palermo ZEN).

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Outlander e i viaggi nel tempo

Anche questa volta lo spunto per scegliere l argomento del nuovo articolo me lo ha dato una serie che sto seguendo in questo periodo con interesse crescente  : "Outlander". Sei  stagioni tutte presenti su Sky,  una serie di cui avevo sentito parlare e che più volte mi era stata

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.