Nasce comitato contro il taglio dei parlamentari: "Mina la rappresentanza democratica" | ilSicilia.it :ilSicilia.it

oltre tremila in poche ore gli iscritti

Nasce comitato contro il taglio dei parlamentari: “Mina la rappresentanza democratica”

di
11 Ottobre 2019

Si è costituito, con la modalità di gruppo Facebook, poche ore dopo l’approvazione della Legge Costituzionale che riduce il numero di parlamentari, un comitato che si prefigge l’obiettivo di sottoporre a referendum popolare l’approvazione definitiva di questa norma costituzionale.

Un comitato, a cui in poche ore, hanno aderito oltre 3600 cittadini, di tutt’Italia e di ogni orientamento politico, contrari alla riduzione degli spazi di rappresentanza.

L’avv. Andrea Pruiti Ciarello, Consigliere di Amministrazione della Fondazione Luigi Einaudi e amministratore del Gruppo Facebook, ha lanciato parallelamente una petizione sul sito change.org: “Il taglio del numero dei parlamentari – sottolinea – è una riforma costituzionale che, ai sensi dell’art. 138 della Costituzione, può essere sottoposta a referendum popolare, quando, entro tre mesi dalla pubblicazione, ne facciano domanda un quinto dei membri di una Camera o cinquecentomila elettori o cinque Consigli regionali. Noi riteniamo che il taglio del numero dei parlamentari, in mancanza di un adeguato rafforzamento dei meccanismi di rappresentanza democratica (legge elettorale proporzionale, introduzione delle preferenze personali nel sistema di voto) sia una misura inefficace che danneggia la qualità dell’impalcatura costituzionale del Paese e mina alla base il sistema parlamentaristico”.

Questa petizione si pone l’obiettivo di sensibilizzare un quinto dei membri di una camera o 500.000 elettori, affinché la Legge Costituzionale approvata dall’Assemblea della Camera lo scorso 8 ottobre (approvazione della proposta di legge costituzionale C. 1585-B cost.) sia sottoposta al Referendum popolare.

La petizione è raggiungibile al seguente URL http://chng.it/gcm2WFyz

Intanto, sono molti i deputati e i senatori di varia estrazione partitica che stanno aderendo alla richiesta di indizione del Referendum popolare.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il Presidente con le carte in regola

In una fase di scadimento della Politica ricordare Pier Santi Mattarella è come una boccata di ossigeno, un riconoscere che vi è stata, e quindi è possibile, una politica ispirata al bene comune, al buon governo e al progresso della propria terra

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin