Nasce "Sicilian Wheat Bank", Banca del Grano all'avanguardia nel settore | VIDEO :ilSicilia.it

presentata nei giorni scorsi

Nasce “Sicilian Wheat Bank”, Banca del Grano all’avanguardia nel settore | VIDEO

23 Dicembre 2019

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

È nata nei giorni scorsi la Sicilian Wheat Bank – La Banca del Grano Spa, una Start-up innovativa, che andrà a realizzare una piattaforma digitale decentralizzata basata su Blockchain e che consentirà di attivare transazioni mediante l’attivazione di Smart Contract, incluso il trasferimento di somme di danaro, di modo che gli stessi attivino automatismi informatici volti ad eseguire la compravendita di lotti di grano duro.

Banca del Grano, Sandro Puglisi
Sandro Puglisi

Sandro Puglisi, CEO ed amministratore delegato di SWB Banca del Grano s.p.a: “L’idea di costituire una siffatta Banca del Grano deriva dalla necessità di attrarre capitale in un mercato ormai maturo, per regolare l’offerta in base all’effettiva domanda e poter vendere il prodotto non per esigenze di liquidità immediata, ma perché lo stesso viene effettivamente richiesto e quindi adeguatamente remunerato. L’obiettivo, perciò, è quello di mettere investitori, di qualsivoglia natura e genere, nelle condizioni di poter investire in grano, cosa che oggi il mercato non consente di fare.

Per rendere l’idea basti immaginare ciò che avviene quando si interviene su un grosso corso d’acqua che fluisce senza alcun controllo: se si realizza una diga che intercetti tale fiume si crea un serbatoio d’acqua che potrà essere distribuita a seconda la quantità richiesta e, pertanto, se ne potrà determinare il prezzo di vendita che risulti il più conveniente per tutti i soggetti coinvolti”.

Banca del GRanoAttualmente è possibile fare investimenti in oro, in petrolio o in cacao, ma a livello italiano o europeo non esiste alcuna possibilità di investire in grano. Qualcosa di simile esiste negli USA, a Minneapolis, ma lì le contrattazioni avvengono in futures, strumenti finanziari con una logica speculativa, cosa ben diversa da quella della Banca del Grano alla cui base sta un’idea di investimento etico.

Il funzionamento della Startup prevede l’intervento di investitori da tutto il mondo, che potranno intervenire con le proprie liquidità, anche di modesta entità, nell’acquisto di lotti di grano duro o tenero, sia convenzionale che bio, per il tramite dell’esclusiva piattaforma che sarà resa disponibile on line.

Dal 15 gennaio 2020 avrà inizio anche il crowdfunding inclusivo e aperto a tutti i soggetti, siano essi operatori del settore che semplici investitori, per allargare la base azionaria e creare una riserva finanziaria per il raggiungimento degli scopi sociali ed avverrà attraverso l’emissione di azioni sia privilegiate che ordinarie.

Sicilian Wheat Bank, La Banca del Grano
Ernesto Calabrese, membro del cda

Tutte le transazioni avverranno mediante l’uso della Blockchain, una tecnologia moderna sulla base della quale si sono sviluppate le cripto valute e che consentirà di poter comprare e vendere comodamente dai propri smartphone lotti merce mediante una semplice applicazione, attuando così una logica di “Governance Decentrata” , in un mondo, quello del grano duro, sempre più spesso criticato per le politiche di approvvigionamento compiute da alcuni operatori. La S.W.B. Spa, opererà assieme ad altre due spa controllate dalla stessa: La P.L.INT, ovvero la piattaforma logistica intermodale, costituita da una rete di centri di stoccaggio convenzionati ed operatori della logistica, che consentirà fisicamente lo stoccaggio e la movimentazione dei lotti di grano, ed I.N.CRE.A, una rete di point sul territorio europeo che consentirà l’interconnessione tra gli investitori e gli operatori della produzione agricola primaria.

La SWB Banca del Grano s.p.a. è stata costituita con l’intervento di 34 soci provenienti un po’ da tutta la Sicilia; è stato costituito un c.d.a. composto da 7 membri di cui uno, Sandro Puglisi, è stato nominato CEO ed Amministratore delegato.

Per approfondimenti si rinvia al sito www.bancadelgrano.it

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Io guardo e rido, in questo momento

Io credevo che il vecchio mondo, i grandi popoli stessi avrebbero condiviso la loro parte migliore per far nascere una Europa grande unica e coesa che desse il meglio di sé stessa e invece alle prime difficoltà serie, abbandonati codici e decimetri, son venute fuori le profonde differenze e gli egoismi.
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

“Calati juncu, ca passa la china”

Al famoso termine‘resilienza’, oggi abusato ben oltre il campo d’indagine della psicologia, perché fa trendy ed è dunque omologato e omologante, voglio opporre un proverbio siciliano: “Calati juncu, ca passa la china”, ovvero “Giunco, piegati per fare passare la piena del fiume”
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Covid 19: cosa è bene sapere

Tutti e tre questi virus hanno come serbatoio animale i pipistrelli. Il passaggio delle infezioni virali da animale a uomo sono molto rare ma nel caso dei coronavirus sopra riportati il virus è riuscito a passare nell’essere umano e si è diffuso da persona a persona