"Natura art festival": quattordici artisti internazionali si esibiscono sul web :ilSicilia.it

il 23 e il 24

“Natura art festival”: quattordici artisti internazionali si esibiscono sul web

di
21 Luglio 2021
Due giorni magnifici, attendono il secondo appuntamento della prima edizione del Natura Art Festival, nei giorni 23 e 24 luglio con “Il suono parla alla natura” in tour web international.
Quattordici artisti, tra i 50 in cartellone provenienti da 12 nazioni, si esibiranno con improvvisazioni e musiche originali presentate in video ed ancora poesie e fotografie unite tra loro in un vero intreccio narrativo, tutto come in una grande mostra del web.
L’originale rassegna ideata dal clarinettista, compositore e produttore artistico Giovanni Mattaliano, nasce con il coinvolgimento e l’adesione spontanea di ogni partecipante che racconta le proprie emozioni in musica e non solo, ispirandosi ad un luogo della natura a lui particolarmente caro.
Per seguire il Festival basta iscriversi al gruppo Facebook SentirArt  e/o nel canale Youtube di SentirArt.

PROGRAMMA

23 Luglio ore 10.00 Dmitri Rybalko, 10.30 Calamus Ensemble, 11.00 Francisco Josè Gil, 11.30 Vincenzo Tusa, 12.00 Mariolys Rivas Garcia. 12.30/13.00/13.30 “Memorie di una foto” tre appuntamenti con Valeria Berto (poesia) e Giuliana Torre (fotografia).
24 Luglio ore 10.00 Fernando Oliag, 10.30 Ciano Cicero, 11.00 Giacomo Piepoli, 11.30 Elisa Marchetti, 12.00 Nico Morelli. 12.30/13.00 “Memorie di una foto” due appuntamenti con Francesca Amato (poesia) e Massimo Forchino (fotografia).
© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Come andato questo giro?

Lo sanno tutti che qui tutto cambia affinché tutto rimanga come prima e per questo per avere una chance dopo aver perso, meglio non farsi nemico l’avversario
Banner Telegram

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

La Repubblica compie 75 anni!

Una delle cause principali delle difficoltà in cui versa il Paese, segnato da uno sbandamento anche morale, da una involuzione culturale e civile, nasce sicuramente dall’avere smarrito il senso di questa data, da un affievolirsi dei valori che sono stati alla base della nascita della Repubblica
Banner Ortopedia Ferranti

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin