Navigator, NIdiL Cgil-Felsa Cisl-Uiltemp: "Grave errore non prorogare i contratti" :ilSicilia.it

l'annuncio

Navigator, NIdiL Cgil-Felsa Cisl-Uiltemp: “Grave errore non prorogare i contratti”

di
10 Novembre 2021

“Ci sorprendono le anticipazioni sui contenuti della prossima Legge di Bilancio relativi ai Navigator. Non si può immaginare di ripartire ogni volta da zero senza tener conto delle professionalità maturate da questi lavoratori in due anni di attività e che risultano indispensabili per rafforzare il nostro asfittico sistema di politiche attive del lavoro”.

È quanto affermano i Segretari Nazionali di Felsa Cisl, Luca Barilà, Nidil Cgil, Silvia Simoncini, e Uiltemp, Gianvincenzo Benito Petrassi.

“Riteniamo si tratti di un grave errore in quanto si tratta di professionisti, selezionati e formati, che hanno reso un enorme contributo all’intero sistema delle politiche attive nazionali, oltre che sulle attività specifiche legate al reddito di cittadinanza.

E molte Regioni ne danno testimonianza, anche rispetto al lavoro svolto nei confronti delle aziende per mappare opportunità occupazionali da offrire ai precettori del Reddito di cittadinanza. Senza contare che alcune regioni senza i Navigator probabilmente non riuscirebbero neppure a offrire i Livelli essenziali delle prestazioni previste dalla legge, vista l’esiguità del personale. Ribadiamo che questi professionisti debbano diventare ancora più parte dell’intero sistema delle politiche attive e dell’orientamento, anche sulle misure che il Governo sta prevedendo a favore dei percettori di ammortizzatori sociali, perché il sistema pubblico continui a garantire, da protagonista, assistenza ai cittadini.

Il prossimo 18 novembre, concludono i sindacalisti, saremo in piazza a Roma con i Navigator e chiederemo a tutte le forze politiche di rivedere questa scelta che riteniamo sbagliata affinché venga trovata una soluzione per dar loro continuità, così che possano proseguire nelle loro attività ed entrare a far parte di quelle imminenti previste dal PNRR, che sul tema delle politiche attive a favore dei soggetti deboli investirà decine di milioni di euro”

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Anno nuovo, tante novità in arrivo

Con l'arrivo del 2022, le varie piattaforme streaming hanno annunciato molte novità  che riguardano sia nuove stagioni di serie già andate in onda, sia diverse interessanti nuove serie.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin